Ferro di Dardo

punta conica con due alette che possono anche essere indentate, la punta invece può essere rintuzzata se è spuntata.

Ferro di Lancia

punta, estremità superiore della lancia, con base e manicotto con la punta in alto, se la punta è rivolta verso il basso è riversata. Se è spuntata si dice rintuzzata.

Ferro di Mulino (o Ferro di Macina, e Chiave di Mulino)

Figura caratteristica costituita essenzialmente da due pezzi simili a crescenti addossati e munita di un foro (tondo, quadrato o a losanga) che ricorda il gancio che serviva a fermare le macine nei loro alloggiamenti. Vedi Macina.

FERT

celebre quanto misterioso motto legato alla Casa Reale di Savoia e aggiunto da Amedeo VIII al collare del Supremo Ordine della Santissima Annunziata nel 1410. Se ne danno molte interpretazioni, la più accreditata afferma che sia l’abbreviazione dal latino Fortitudo (forza, fortezza) in analogia al francese Ferté (versione di Forteresse, fortezza) e stia ad indicare nobile orgoglio, eroismo e fortezza d’animo.

Ferza (e Sferza, anche Fersa)

specie di frusta con più strisce di cuoio (talvolta terminanti in un nodo o bulletta) attaccate al manico.

Fiamma

1) si rappresenta di solito con tre lingue di fuoco o, meglio, con una lingua di fuoco ondata terminate in tre punte. 2) Piccola bandiera, lunga e biforcata appuntita, sulle cime degli alberi delle navi. Vedi Orifiamma.

Fiammeggiante

figure che sono munite di fiamme.

Fiancato

lo scudo che abbia due pali diminuiti sui fianchi di smalto diverso dal campo. Vedi Fiancato in Arco e Fiancato Ritondato.

Fiancato in Arco

quando i pali del fiancato sono ricurvi in arco verso l’interno dello scudo.

Fiancato Ritondato

quando i pali del fiancato sono ricurvi in arco verso l’esterno dello scudo.

Fiancheggiato

1) figura allungata (torre, lancia, albero, palo…) che ne ha altre sui fianchi. 2) lo scudo partito in decusse che abbia due figure o campi simili ai lati.

Fiandra (arma)

antica “D’oro al leone nero, armato e lampassato di rosso”. Cfr. Belgio.

Fieschi (arma)

dinastia originaria di Lavagna (Genova), “bandato d’azzurro e d’argento”.

Figura

ogni corpo che si può inserire nello scudo; tutte le immagini che compaiono in un arme. Posson essere Araldiche, Naturali, Artificiali o Chimeriche.  Vedi Figure Araldiche, Figure Naturali, Figure Artificiali, Figure Chimeriche.

Figurato

del sole, della luna, delle monete, quando hanno le sembianze di volto umano.

Figure Araldiche

– di Primo Ordine (capo, fascia, palo, banda, sbarra, croce piana, croce di S. Andrea, scaglione, bordura, campagna, pergola, gherone, quarto franco, grembo, punta, pila).– di Secondo Ordine (cantone, cinta, colmo, capo-palo, crocetta, piano, amaide) – figure araldiche ordinarie (rombo, losanga, fuso, bisante, torta, bisante-torta, plinto, lambello, stella, crescente) – convenevoli partizioni (fasciato, bandato, palato, sbarrato, scaglionato, grembiato, losangato, fusato, scaccato, cancellato…)

Figure Artificiali

cose create dall’ingegno e dalla mano dell’uomo (ferri e finimenti di cavallo, veicoli e loro parti, edifici e loro parti, ponti, armi, strumenti di lavoro e da caccia, speroni, palle, rotelle, anelli, compassi, catene, abiti, oggetti di culto, figure grafiche vepre, raggio di carbonchio)

Figure Chimeriche (o Ideali)

immagini fantastiche derivate dai miti e dall’immaginazione, mostri (drago, grifone, chimera, liocorno o unicorno, sirena, tritone, centauro, sfinge, arpia, ircogallo, basilisco, aquila bicipite, tigre araldica, pantera araldica, enfield, opinicus, gigante, yale, antilope araldica, leone e cavallo marini, pantheon…)

Figure Naturali

immagini dei corpi che si trovano in natura (uomini, donne, fanciulli, santi, mori, divinità, parti del corpo umano, animali, minerali, vegetali, astri, meteore, vento, fuoco, fulmini).

Fila

1) numero di scacchi in senso verticale. 2) numero dei pezzi di un losangato, fusato, squamoso.

Filetto

pezza onorevole in forma di banda sottilissima, o banda ridotta ad 1/5 dello spessore ordinario. Se nella posizione della sbarra si dice contrafiletto. Cfr. Cotissa.

Filetto in croce

croce che è ridotta ad ¼ o meno della sua larghezza ordinaria.

Filiera (e Orlo)

bordura ristretta alla metà o meno del suo spessore ordinario.

Finestrato

si dice di un edificio (castello, torre, casa, tempio) quando le finestre sono di colore diverso o lasciano vedere il colore del campo (finestrato del campo).

Finlandia (Finland, e Suomi, arma)

1) antica “sbarrato d’argento e d’azzurro al leone d’oro, coronato di rosso, attraversante sul tutto”. 2) moderna “sbarrato d’argento e d’azzurro al leone d’oro, coronato di rosso, attraversante sul tutto”. 2) moderna “di rosso, seminato di fiori d’argento, al leone d’oro coronato dello stesso, poggiante su una sciabola d’argento, tenente con la branca destra armata d’argento una spada posta pressoché in sbarra”.

Fiocchetto d’Ermellino (e Fiocco d’Armellino, meglio Moscatura)

coda stilizzata nera dell’ermellino, simile al seme di fiore nelle carte da gioco francesi. Vedi Armellino.

Fiordaliso (Giglio, Giglio di Francia e Fleur-de-Lys)

fiore araldico formato di tre foglie (petali) una centrale a punta di lancia e due ricurve ricadenti ai lati riunite in una stanghetta. V. Giglio.

Fiorente

1) sinonimo di fiorito. 2) di una famiglia che abbia discendenti diretti in vita.

Fiorito

1) albero o pianta muniti di fiori di colore contrastante dal fusto. 2) figura avente le estremità in forma di piccolo fiore di giglio.

Fiorone

nome tecnico della foglia di Appio che cima le corone di rango.

Firenze (arma)

vedi Giglio di Firenze.

Fissante

quando lo sguardo di un animale è intenzionalmente diretto verso una qualche figura.

Fitto (o Pieficcato)

figura (asta, croce) con il braccio inferiore aguzzato o munito di punta, come se dovesse essere piantata nel terreno.

Fiume

si rappresenta con una fascia (raro in banda o sbarra) ondata d’argento o d’azzurro. Se lo smalto azzurro o argento occupa il posto della campagna si dice riviera.

Flottante (e Fluttuante)

barca, nave, pesce, cigno, sirena e altre figure acquatiche o anfibie rappresentate galleggianti sull’acqua.

Fluttuoso

disegno fiume, mare o riviera muniti di onde (flutti) ottenute con ombreggiature o diversità di smalto.

Fodere

vedi Pellicce.

Foglia

nome generico da usare quando non se ne conosce l’essenza (specie).

Foglia di Sega

fascia, sbarra, banda munita di denti nella parte inferiore. Se i denti si trovano sul margine superiore si dice “fascia dentata superiormente”, anche se alcuni specificano foglia di sega dentata superiormente.