Casale sul Sile


Comune di Casale sul Sile – (TV)

Informazioni

  • Codice Catastale: B879
  • Codice Istat:
  • CAP: 31032
  • Numero abitanti: 12789
  • Nome abitanti: casalesi
  • Altitudine: 6
  • Superficie: 6
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 11.8

Storia dello stemma e del comune

Il toponimo Casale deriva dal latino casalis, nel senso di “casolare”, “piccolo insediamento rurale” e probabilmente il paese costituiva un vicus, ovvero un villaggio di campagna.

 

Prima del R.D. del 5 gennaio 1862 si chiamava semplicemente Casale. La dicitura “sul Sile” è in uso sin dall’epoca medievale (Casale Silerii, 1101; villa Casali super Silerem, 1257).

Un primo nucleo di Casale sul Sile sorge nel medioevo attorno al castello, a pianta quadrata e provvisto di una torre, che i da Camino, signori di Treviso, utilizzarono durante la lotta contro i Veneziani. Il fortilizio si trovava in posizione strategica: sulla riva destra del Sile, e così poteva controllarne i traffici.

 

La funzione strategica e difensiva dell’edificio era potenziata anche da una galleria sotterranea di attraversamento del fiume adiacente, sicuramente di azzardata e ardua fattibilità, in seguito sprofondata, di cui è ancora visibile l’imboccatura.

 

I Carraresi ampliarono successivamente il castello casalese aggiungendovi una seconda torre, quella tuttora esistente, mentre quella originaria cadde.

 

Il castello fu restaurato nel 1418 da Guido Canal, podestà di Treviso, e fu adibito ad abitazione rurale.

 

Nell’Ottocento quel poco che ne rimaneva fu distrutto.

 

Lo stemma è stato concesso con Dpr dell’11 ottobre 1983 e si blasona: “Di oro, ad una torre di cotto rotonda e finestrata con un giro di archetti e cuspidale”.

 

Lo stemma riprende, appunto, la torre stilizzandola.

Il gonfalone, concesso con lo stesso decreto, è composto da un “Drappo di giallo…”

 

 

Nota di Bruno Fracasso

Stemma Ridisegnato


Reperito da: Anna Bertola

Disegnato da: Bruno Fracasso

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“Di oro, ad una torre di cotto rotonda e finestrata con un giro di archetti e cuspidale”.

Colori dello scudo:
oro
Oggetti dello stemma:
giro di archetti, torre
Attributi araldici:
cuspidale, finestrato, rotondo

Gonfalone ridisegnato


Reperito da: Anna Bertola

Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo di giallo…”

Colori del gonfalone: giallo

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 11/10/1983