Bardolino


Comune di Bardolino – (VR)

Informazioni

  • Codice Catastale: A650
  • Codice Istat:
  • CAP: 37011
  • Numero abitanti: 6750
  • Nome abitanti: bardolinesi
  • Altitudine: 65
  • Superficie: 65
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 36.5

Storia dello stemma e del comune

Molto probabilmente il toponimo deriva dal personale germanico “Bardilo”. Tuttavia, la leggenda vuole che il nome derivi da “Pardàli” o “Bardàli”, figlia del re Aulete, fratello di Ocno, figlio dell’eroina tebana Manto.

 

Lo stemma antico di Bardolino rappresenta il leone entro un complesso scudo a “cartoccio”, timbrato dalla corona nobiliare.

 

Il DPR di concessione del 15 dicembre 1981 lo blasona “d’azzurro, al leone rampante d’oro, attraversato da una fascia d’argento”, correttamente ripreso dallo Statuto Comunale; mentre il bozzetto (ufficiale) allegato al Decreto presenta la fascia “centrata” che, in Araldica, indica una fascia arcuata.

Questo “errore” è spiegabile con una non troppo precisa interpretazione del disegno antico, dove la fascia era effettivamente arcuata, ma per un tentativo del disegnatore di dare tridimensionalità alla figura.

In questo contesto riferendoci al blasone “ufficiale” del decreto presidenziale, abbiamo rappresentato la fascia come d’ordinario, cioè rettilinea e orizzontale.

 

Segnaliamo che il Comune utilizza, talvolta (come ad esempio sulla bandiera), una versione diversa dello stemma: con il toponimo BARDOLINO riportato sulla fascia d’argento, non molto corretto dal punto di vista tecnico, e “timbrato” (vale a dire: sormontato) da una corona di conte (nella versione più antica era molto simile ad una corona regale).

 

Con evidenza il leone è un riferimento alla Repubblica di Venezia (il blasonista ha specificato che il leone è “rampante”, precisazione non necessaria giacché è la sua posizione “naturale” in Araldica, proprio per non confonderlo con il celebre leone marciano di Venezia, che invece è fermo o passante), mentre oro e azzurro sono i colori di Verona.

 

La fascia differenzia lo stemma della città da quello di diverse altre famiglie nobili con stemma simile e, contemporaneamente, il campo azzurro allude al Lago di Garda.

 

 

Nota di Massimo Ghirardi, Bruno Fracasso e Giancarlo Scarpitta

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“D’azzurro al leone rampante d’oro attraversato da una fascia d’argento. Ornamenti esteriori da Comune”.

Colori dello scudo:
azzurro
Oggetti dello stemma:
leone
Pezze onorevoli dello scudo:
fascia
Attributi araldici:
attraversato, rampante

Gonfalone ridisegnato


Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo Araldico


“Drappo di giallo riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dello stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento: Comune di Bardolino”.

Colori del gonfalone: giallo
bandiera ridisegnata

Disegnato da: Massimo Ghirardi

bandiera Ufficiale
no bandiera
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Profilo Araldico

Sigillo in uso nel 1789.

sigillo ridisegnato
no sigillo

Reperito da: Enrico Stefani

sigillo Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 15/12/1981