Sestiere di Porta Comasina


Zona Municipale

Sestiere di Porta Comasina

Milano
Informazioni

La Milano antica, all’interno dei confini del centro storico, delimitato dalla Cerchia dei Navigli, si divideva in sei sestieri. Il sestiere di Porta Comasina è uno dei sestieri. Prende il nome dall’antica Porta Comasina medievale, scomparsa nel XVI secolo e che si trovava sulla strada che porta da Milano (Mediolanum) a Como (Comum) da cui Porta Comasina.

 

La porta seguì i successivi allargamenti della cerchia muraria di Milano ma rimanendo sempre sulla strada per Como.

 

Lo stemma attuale del sestiere è descritto araldicamente come: “Scaccato di rosso e di argento di 7 tiri e 9 file”. Tuttavia spesso il numero dei tiri varia dai 6 ai 7.

 

Lo stemma inizialmente era descritto come un tronacto di bianco e di rosso, stessi smalti di quello Porta Vercellina, ma invertiti. Proprio per questo, probabilmente, venne modificato in un inquartato di bianco e di rosso con un leone d’argento centrato sulle due parti rosse.

 

Successivamente lo stemma perse il leone, ma non ci rimangono esempi, ma solo descrizxioni dove non compare il numero degli scacchi

 

Sulla loggia degli Osii, in piazza Mercanti lo stemma è partito in sei e spaccato in sette, mentre sul Codice Cremosano è partito di sette e spaccato di otto.

 

L’unica cosa stabile sono dunque gli smalti rosso e argento.

 

 

Nota di Bruno Fracasso

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Bruno Fracasso

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“Scaccato di rosso e di argento di 7 tiri e 9 file”
Colori dello scudo:
argento, rosso
Partizioni:
scaccato
Oggetti dello stemma:
fila, tiro

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,