Secondigliano


Zona Municipale

Secondigliano

Napoli
Informazioni

Il quartiere napoletano di Secondigliano fu un comune autonomo, comprendente il quartiere di Scampia, dal 17 marzo 1861 al 3 luglio 1926 dopodiché venne assorbito da quello di Napoli, diventandone la 15º Circoscrizione. Oggi il suo territorio è parte della VII Municipalità (assieme ai quartieri di Miano e San Pietro a Patierno).

 

Il toponimo deriva da “Secondo Miglio”, in riferimento alla distanza di due miglia romane della via Capuana (o Atellana) da Neapolis. Altri però propongono una derivazione dalla gens romana dei Secondili, che avrebbero dato anche il nome ai vicini Colli Secondili.

 

Fu Casale Regio, appartenente al demanio reale di Napoli, la cui parrocchia era (ed è) dedicata ai santi medici Cosma e Damiano, noti come i “santi anargiri”, dal greco agioi anárgyroi, dove il secondo termine significa letteralmente “senza denaro”, a significare che i due medici prestavano la propria opera gratuitamente.

 

Secondigliano ebbe un suo stemma nel quale erano presenti un pino d’Italia, radicato sul centrale di tre colli al naturale, sormontato da tre stelle comete. I tre astri evocavano i santi Cosma e Damiano unitamente a san Gaetano Errico, nato proprio a Secondigliano; il pino d’Italia è un elemento paesaggistico presente sugli stemmi di svariate cittadine, in particolare del meridione. Questa rappresentazione è presente sul bell’esemplare scultoreo, timbrato da corona da “Città”, presente sulla fronte della chiesa parrocchiale che si trova al n. 96 di via Vittorio Emanuele III. In un documento del Comune, datato 8 giugno 1918, lo scudo ha una trasposizione leggermente diversa dove l’albero sembra “nodrito” direttamente dalla campagna o da un unico colle.

 

Nota di Massimo Ghirardi e Giovanni Giovinazzo

Stemma Ridisegnato


Fonte: Giovanni Giovinazzo

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“3 monti all’italiana sormontati da un albero il tutto al naturale, in capo 3 stelle a 12 punte d’oro”.

Oggetti dello stemma:
albero, monte all'italiana, punta, stella
Attributi araldici:
sormontato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,