Provincia Isernia

Informazioni
  • numero comuni: 52
  • numero abitanti: 88694
  • densità provincia: 58.01
Storia della Provincia e dello Stemma
La provincia di Isernia confina con la provincia molisana di Campobasso; con le province abruzzesi dell’Aquila e di Chieti; con la provincia laziale di Frosinone e con la provincia campana di Caserta.

La provincia di Isernia è stata istituita il 3 marzo 1970 distaccando 52 Comuni dell’Alto Molise dalla Provincia di Campobasso.

1970 e ha uno stemma costituito dall’unione delle armi araldiche dei quattro principali centri del territorio: Isernia, Agnone, Venafro e Frosolone.

Si balsona: “Inquartato: nel primo, che è di Isernia, d’argento al serpente a forma di S verde avente in palo il bastone di comando d’oro; nel secondo, che è di Agnone, di rosso al grifone portante una lettera A d’oro; nel terzo, che è di Venafro, spaccato, nel primo d’argento e nel secondo di nero a tre fasce d’argento; nel quarto, che è di Frosolone, d’azzurro alla calotta sferica d’argento in punta caricata da una colomba e dalla lettera F, alla stella raggiante d’oro”.

Alcune delle figurazioni sono alquanto differenti dagli “originali” alle quali si riferiscono: Isernia alza, abitualmente uno scudo azzurro, al monogramma IS d’oro, formato da un bastone di comando e da una serpe le cui spire si attorcigliano al bastone (che ricorda molto il bastone di Esculapio, simbolo della medicina, che fu effettivamente usato in passato quale emblema della città); Venafro attualmente porta una scudo nero a tre fasce d’argento. Il campo dello scudo di Agnone è spesso raffigurato in porpora anziché rosso.

Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“Inquartato: nel primo, che è di Isernia, d’argento al serpente a forma di S verde avente in palo il bastone di comando d’oro; nel secondo, che è di Agnone, di rosso al grifone portante una lettera A d’oro; nel terzo, che è di Venafro, spaccato, nel primo d’argento e nel secondo di nero a tre fasce d’argento; nel quarto, che è di Frosolone, d’azzurro alla calotta sferica d’argento in punta caricata da una colomba e dalla lettera F, alla stella raggiante d’oro”
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: argento, azzurro, rosso
Partizioni: inquartato
Profilo Araldico
“Drappo troncato di bianco e di azzurro…”


Gonfalone ridisegnato da Pasquale Fiumanò
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Pasquale Fiumanò

Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: azzurro, bianco
Partizioni del gonfalone: troncato
Profilo Araldico
“Drappo partito di azzurro e di bianco allo stemma rovinciale centrato…”
bandiera ridisegnata

Disegnato da: Bruno Fracasso

bandiera Ufficiale
no bandiera
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su