Provincia di Imperia

Informazioni
  • numero comuni: 67
  • numero abitanti: 222648
  • densità provincia: 192.62
Storia della Provincia e dello Stemma
La provincia di Imperia confina con la provincia ligure di Savona e con la provincia piemontese di Cuneo. Inoltre confina con la Francia ed è bagnata dal Mar Ligure.

La circoscrizione amministrativa corrispondente all’incirca all’attuale Provincia di Imperia è stata creata nel 1865 in seguito allo smembramento del territorio delle province di Savona e Cuneo.

Nel 1923 avviene la creazione della città di Imperia, dall’unione dei due centri rivali di Oneglia e Porto Maurizio, che divenne capoluogo provinciale.

Oltre ai due centri citati Sanremo (già San Remo) è stato sempre un attivissimo centro commerciale e nell’XIX secolo è diventato una delle principali località turistiche della Riviera di Ponente.

Il 6 luglio 1979 alla provincia di Imperia è stato conferita dal Presidente della Repubblica la Medaglia d’oro al Valor Militare, in onore dei 613 caduti nella lotta di Liberazione.

La Provincia ha un proprio stemma concesso con Regio Decreto del 13.2.1927, che è “semitroncato, partito: al primo di rosso alle quattro torri di argento merlate alla guelfa 1-2-1 (Porto Maurizio); al secondo d’argento, all’albero d’ulivo, di verde (Oneglia); al terzo di rosso al leone coronato d’oro, rampante e poggiante sulla palma al naturale, piantata su terreno erboso (Sanremo)”.

A questo stemma è associato in alcune riproduzioni il motto: “Clara lex ad maiora instituto civisque valet”.

Note di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“Partito, semitroncato: al 1° di rosso alle quattro torri d’argento, merlata alla guelfa 1-2-1 (Porto Maurizio); al 2° d’argento all’albero d’ulivo, di verde (Oneglia); al 3° di rosso al leone coronato d’oro rampante e poggiante sulla palma al naturale, piantata su terreno erboso (Sanremo)”.
R.D. 13 febbraio 1927
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Fonte: Davide Papalini

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: argento, rosso
Partizioni: partito semitroncato
Profilo Araldico
“Drappo di azzurro…”

Gonfalone ridisegnato da Pasquale Fiumanò
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Pasquale Fiumanò

Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: azzurro

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

  • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 26/10/1955

  • Regio Decreto (RD) di concessione – 13/02/1927

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su