Provincia di Carbonia-Iglesias

Informazioni
  • numero comuni: 23
  • numero abitanti: 130016
  • densità provincia: 0.00
Storia della Provincia e dello Stemma
La Provincia di Carbonia- Iglesiasè stata istituita nel 2001 (ma è pienamente operativa dal 2005), comprende 23 Comuni delle regioni del Sulcis e dell’Iglesiente; è la più piccola provincia per estensione della Sardegna. Ha sede legale a Carbonia, ma la Presidenza del Consiglio si trova in Iglesias.

Lo stemma è stato approvato dal Consiglio Provinciale il 30 settembre 2011 e si presenta partito in due campi; nel primo è rappresentata, stilizzata, la famosa statuetta della Dea Madre di Santadi; nel secondo l’emblema tradizionale dell’Isola, la croce rossa di San Giorgio accantonata dalle taste dei quattro mori.

La Dea Madre risalente al Neolitico e ritrovata nei pressi di Santadi, è uno dei più antichi reperti archeologici della Sardegna e si collega alle antiche civiltà sarde dell’area sud-occidentale dell’isola “… e rappresenta le prime attività produttive dell’uomo in quel territorio e le sue risorse anche del sottosuolo, ma, nello stesso tempo, simboleggia il ruolo della donna nella società moderna” (sito istituzionale della Provincia) la statuetta è rappresentata in campo blu è richiama il fazzoletto-copricapo femminile “sa mantiglia” del costume tradizionale del Sulcis-Iglesiente (per maggiori informazioni vedi anche la sezione relativa allo stemma della Regione Sardegna e la voce “Sardegna” nella sezione Dizionario di questo stesso sito)).

Nell’attiguo campo il richiamo è all’antica bandiera sarda, simbolo di autonomia e dell’identità culturale isolana.

Per il gonfalone è stato scelto il colore rosso per il drappo, come richiamo alle lotte minerarie e operaie del territorio).

Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“Partito; nel 1° d’azzurro alla madre Mediterranea d’oro ; nel 2° di Sardegna”.
D.G.P. n. 39 del 29.11.2011
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: argento, azzurro
Partizioni: partito
Profilo Araldico
“Drappo di rosso…”

Gonfalone ridisegnato da Pasquale Fiumanò
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: rosso

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su