Dipartimento Var

Informazioni
  • densità:
Storia del Dipartimento e dello Stemma
Il Var è un dipartimento francese della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra (Provence-Alpes-Côte d’Azur) deve il suo nome ad un fiume costiero che costituiva il confine orientale del dipartimento, ma che oggi non lo bagna più. A causa della cessione dell’arrondissement di Nizza alla Francia e l’incorporazione di quello di Grasse fu creato il dipartimento delle Alpi-Marittime. È il solo dipartimento francese che prende il nome da un elemento che non è situato sul suo territorio. Ed è anche il solo dipartimento francese ad aver avuto quattro diversi capoluoghi: dopo il tradimento di Tolone che si offrì agli inglesi, nel 1793 fu Grasse, la “città dei profumi”, a ricoprire il ruolo per due anni, quindi Brignoles fino al 1797 e Draguignan fino al 1974 quando Tolone ritornò a essere capoluogo.

 

Sono stati proposti molti progetti di cambiamento di nome che però sono tutti falliti. Si è proposto di chiamare il dipartimento Argens, come il fiume principale che lo attraversa. Ma pare che comunque non ci siano all’orizzonte prospettive di cambiamento anche per non modificare il nome con cui il dipartimento è ormai conosciuto all’esterno.

 

Il Var è stato costituito durante la rivoluzione francese, il 4 marzo 1790 (il decreto datava 26 febbraio 1790) in applicazione della legge del 22 dicembre 1789 dividendo una parte dell’antica provincia della Provenza.

Seguì con particolare interesse la rivoluzione con punte di adesione notevoli anche nel clero.

Il dipartimento ebbe un prefetto sotto Napoleone e, alla sua sconfitta, venne occupato dalle truppe austriache per circa tre anni. Nel 1860 venne amputato della sua parte più orientale.

 

Durante l’ultima guerra il dipartimento viene occupato per circa un anno dall’Italia, sostituita in seguito dai tedeschi fino alla liberazione.

 

Var

 

Lo stemma del Var, proposto dall’araldista Robert Louis, si blasona: « D’azur à la fleur de lis d’or surmontée d’un lambel de gueules ; chaussé d’or ».

Nella versione italiana: “D’azzurro al giglio d’oro sormontato da un lambello di rosso; calzato d’oro”.

 

Unisce lo stemma di Provenza con un calzato rappresentante la lettera “V” iniziale del nome del dipartimento.

Var 1

 

Il logo del Conseil Général è formato da un rettangolo con a destra (araldica) in un quadrato la silhouette del dipartimento in giallo su fondo verde della costa francese e il mare Mediterraneo in azzurro. A sinistra (araldica) si trova il nome in azzurro del dipartimento. Sotto il tutto le parole “CONSEIL” e “GÉNÉRAL” su due righe in lettere nere.

 

La bandiera è bianca con al centro il logo dipartimentale.

 

Nota di Bruno Fracasso e Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“D’azzurro al giglio d’oro sormontato da un lambello di rosso; calzato d’oro”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Bruno Fracasso

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: azzurro
Partizioni: interzato in calza
Oggetti dello stemma giglio, lambello

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su