Comune di Solbiate con Cagno (CO)

Informazioni

  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 4662
  • Altitudine: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Profilo Araldico
“Tagliato: nel primo d’azzurro al sole d’oro; nel secondo di rosso a due spade decussate d’argento guarnite d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Giancarlo Scarpitta

L'ideatore è: Giancarlo Scarpitta

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini



Note Stemma

Proposta unificante di Giancarlo Scarpitta

 

Nel progetto non si è stato tenuto conto della correttezza delle motivazioni simboliche presenti nei due stemmi soppressi di Solbiate e Cagno. Sappiamo infatti da un’attenta analisi effettuata da Carlertto Genovese sugli stemmi comaschi che fu molto difficile giungere all’approvazione dei due emblemi per debolezza di supporti storico-etimologici.
In particolare il sole oro in campo azzurro voleva richiamare la radice “Sol” per Solbiate. Altrettanto poco verificata storicamente è la presenza delle spade incrociate per Cagno. Si ipotizzarono battaglie combattute nella zona oppure esaltare le gesta del leggendario eroe locale Pierino da Cagno.
La proposta unificante vuole ora solamente riportare graficamente i due elementi salienti dei due comuni fusi: il sole oro in campo azzurro e le spade argento con l’elsa d’oro in campo rosso.
 
Poiché il sole veniva rappresentato nel primo campo in alto a destra (secondo le regole araldiche), a sinistra rispetto a chi guarda, l’elemento è stato inserito nel primo campo di uno stemma tagliato (scudo diviso diagonalmente).
A loro volte le spade erano inserite nella parte inferiore dello stemma concesso a Cagno, quindi nel progetto sono inserite nel campo inferiore.
Profilo Araldico
“Drappo di bianco alla bordature di rosso…”
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Giancarlo Scarpitta

L'ideatore è: Giancarlo Scarpitta

Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Note gonfalone

Proposta unificante di Giancarlo Scarpitta.

Solbiate ottenne la concessione di un gonfalone bianco, mente Cagno ebbe la concessione di un drappo partito di rosso e di bianco, pertanto, prevalendo il bianco, si propone un drappo di tale colore con la bordatura rossa.

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su