Comune di Samone (TN)

Informazioni

  • Codice Catastale: H754
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 547
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

L’immagine del gufo riportata nello scudo araldico di Samone ha un’origine popolare, deriva infatti dal soprannome attribuito ai Samonati, detti appunto “i Gufi” o, nel dialetto della Valsugana orientale, “bogheli”.

Stemma e Gonfalone del Comune sono stati approvati con delibera del Consiglio comunale n. 11 del 15 marzo 1985 e concessi con delibera della Giunta Provinciale di Trento n. 5241/2-B del 7 giugno 1985, dove si blasona: “Partito, il primo di bianco (SIC) e il secondo d’azzurro, caricato nel centro di un gufo d’oro”.

Il centro ha certamente origini antiche, e nel periodo romano è stato un punto di sosta lungo la Via Claudia Augusta Altinate.

Dopo il periodo imperiale, longobardo e franco dal 1027 fece parte del territorio del vescovo-conte di Feltre, al quale resterà legato per oltre tre secoli, con la parentesi del trentennio (1228-1259) della signoria di Ezzelino da Romano.

Nel 1413 venne annesso alla contea del Tirolo, nella giurisdizione di Castel Ivano, e parrocchia di Strigno.

Con l’aggregazione al Regno Italico di Napoleone Bonaparte molti piccoli Comuni vennero soppressi e aggregati a quelli vicini, anche Samone divenne una frazione del comune di Strigno. Con la restaurazione e l’annessione del Tirolo meridionale all’impero d’Austria i comuni soppressi vennero ripristinati con le leggi comunali del 1819 e del 1866.

Nel periodo fascista, ancora una volta il Comune di Samone perse la propria autonomia tornando ad essere una frazione di Strigno, dal 1925 al 1947.

Nel 1959 anche la curazia di Samone divenne parrocchia indipendente da Strigno.

Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“Partito: il 1° di argento e il 2° d’azzurro, caricato al centro di un gufo d’oro”
Stemma ridisegnato

Reperito da: Giovanni Giovinazzo

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: argento, azzurro
Partizioni: partito
Oggetti dello stemma gufo
Attributi araldici: caricato
Profilo Araldico
“Drappo di rosso…”
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: rosso

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su