Comune di Rende (CS)

Informazioni

  • Codice Catastale: H235
  • Codice Istat:
  • CAP: 87036
  • Numero abitanti: 35488
  • Nome abitanti: renditani
  • Altitudine: 474
  • Superficie: 474
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 11.0
  • Distanza capoluogo: 11.0

Storia dello stemma e del comune

Le origini di Rende sono incerte, ma si sa che l’abitato ebbe un ruolo importante durante la guerra che Antonio Centelles mosse contro il re Alfonso di Aragona. Fu possesso dell’Arcivescovo di Cosenza, poi divenne contea degli Adorno (1445-1532) e marchesato degli Alarçon Mendoza Della Valle fino al 1806. Il palazzo municipale è ospitato nel Castello medievale (rimaneggiato nel ’500). La chiesa del Ritiro è un complesso di edifici realizzati in differenti epoche; la facciata presenta il portale in stile barocco, mentre l’interno custodisce una statua lignea di San Giacomo (XV secolo), altari monumentali in legno (XVIII secolo) ed una tela della Trinità di G. Pascaletti (XVIII secolo). La chiesa del Rosario ha la facciata barocca realizzata in pietra di Mendicino; all’interno vi è una pala d’altare maggiore con la Madonna del Rosario, probabile opera del pittore F. De Mura, artista molto attivo a Rende. La chiesa di San Francesco di Assisi ha il soffitto ligneo decorato da C. Santanna (1790) e conserva tele raffiguranti la Madonna delle Grazie (XVI secolo) e l’Immacolata (XVIII secolo), una statua della Madonna con il Bambino (XVI secolo) e sette busti reliquiario in legno dorato del XVII secolo. Rende è un attivo centro commerciale ed è sede dell’Università degli Studi della Calabria. Patrono: Madonna di Costantinopoli (2a domenica di maggio) Frazioni: Arcavacata, Castiglione Scalo Comuni confinanti: Montalto Uffugo, Rose, Castiglione Cosentino, San Pietro in Guarano, Zumpano, Cosenza, Castrolibero, Marano Marchesato, San Fili, San Vincenzo La Costa. Note di Luigi Prato
Profilo Araldico
Tre torri merlate collocate su di un unico basamento circolare. Art. 6 dello Statuto Comunale
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Colori dello scudo: argento
Profilo Araldico
“Drappo partito di rosso e di bianco…”
Gonfalone ridisegnato

Reperito da: Anna Bertola

Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: bianco, rosso
Partizioni del gonfalone: partito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su