Città di Privas (07)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Privas è una città capoluogo del dipartimento dell’Ardèche nella regione del Rhône-Alpes.

Nel X secolo era parte della Contea di Tolosa, mentre nell’XI secolo venne ceduta ai conti del Valentinois, signori di Poitiers, che ne fecero un borgo fortificato e garantirono la creazione del Comune (la prima concessione è del conte Aymar de Poitiers del 1281).

Lo stemma si blasona: “D’argent au chêne terrassé de sinople, englandé d’or au chef d’azur chargé de trois fleurs de lys d’or”

In italiano: “D’argento, alla quercia terrazzata di verde, ghiandata d’oro; al capo d’azzurro caricato di tre gigli d’oro”.

Nella versione aulica lo stemma è accompagnato da due rami di palma, simbolo delle città che furono oggetto o teatro di importanti battaglia. In particolare esse ricordano la feroce repressione del maggio 1629 operata dalle truppe di Luigi XIII e del cardinale Richelieu, i quali espugnarono la città “ugonotta” (che aveva aderito alla Riforma calvinista).

Allo stemma è stato talvolta associato il motto QUAM VIS RUIT ROBUR RESURREXIT (all’incirca “la vitalità che la violenza ha distrutto è risorta”) che ne spiega, nella sua concisione, la scelta come emblema sempre in relazione al terribile assedio.

 

Nota di Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“D’argento, alla quercia terrazzata di verde, ghiandata d’oro; al capo d’azzurro caricato di tre gigli d’oro”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: argento, azzurro
Partizioni: capo
Oggetti dello stemma giglio, quercia
Attributi araldici: ghiandato, terrazzato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su