Città di Oderzo (TV)

no comune

Informazioni

  • Codice Catastale: F999
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 20272
  • Nome abitanti: opitergini
  • Altitudine: 14
  • Superficie: 14
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 25.0
  • Distanza capoluogo: 25.0

Storia dello stemma e del comune

La concessione ufficiale recita:<br. D.Ric. 13 agosto 1929 Da sempre ed in tutte le opere consultate lo stemma di Oderzo ha il campo rosso. Nel 1929 qualcuno ha equivocato e fatto il campo azzurro, così l’Ufficio Araldico ha concesso nel 1985 il gonfalone bianco con inserito lo stemma riconosciuto in precedenza. Probabilmente doveva essere il comune a pretendere una emanazione di un Decreto anche per lo stemma Nota di Giancarlo Scapitta Il gonfalone della Città di Oderzo reca lo stemma consistente in una croce bianca in campo rosso con due bianche stelle poste ai due angoli superiori raffiguranti la rosa dei venti simbolo della gloria celeste, sormontato da una corona con cinque torri simbolo di città, contornato da un ramoscello di alloro segno di trionfo-vittoria, e da uno di quercia segno di forza, dai quali pende la Croce dell’Ordine dei Cavalieri di Malta. La descrizione e i colori rosso e bianco dello stemma derivano da documenti ufficiali, testimonianze di storiografi e riferimenti storici; i colori si riferiscono in particolare alla partecipazione di tanti opitergini alla spedizione in Terra Santa delle Crociate con spargimento di sangue per propagare la candidezza della fede. Nota di Luigi Ferrara
Profilo Araldico
“Di rosso, alla croce d’argento, accantonata nei primi due quartieri da due stelle di sei raggi d’oro. Ornamenti esteriori da Città”.
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
Altre Immagini

Colori dello scudo: rosso
Profilo Araldico
“Drappo di bianco riccamente ornato di ricami d’oro e caricato dello stemma civico con l’iscrizione, centrata in oro, “Città di Oderzo”. Le parti in metallo ed i cordoni sono dorati. L’asta verticale è ricoperta di velluto bianco con bullette dorate poste a spirale. Nella freccia è rappresentato lo stemma della Città e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolori dai colori nazionali frangiati di oro”. D.P.R. 27 settembre 1985 Dal Gonfalone pendono due croci quali benemerenze della Guerra Mondiale 1915-1918: Croce al Merito di Guerra e Croce della 3^ Armata, con relativi nastri.
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: bianco

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su