Comune di Morthomiers (18)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Morthomiers è un piccolo comune rurale del dipartimento del Cher, nella regione del Centre, nella periferia di Bourges. Gli abitanti si definiscono marémortains.

Il nome appare per la prima volta nel 1164, in un atto dell’arcivescovado di Bourges in cui si cita la chiesa di Notre-Dame costruita nel luogo detto “Mortuum Mare”, probabilmente per la prersenza di un’area cimiteriale, poi diventato Morthomiers. Di questa chiesa e del relativo cimitero restano oggi solo tracce archeologiche.

Lo stemma civico è stato adottato con delibera del Consiglio Municipale del 29 giugno 1990, e riprende (brisate) le armi degli antichi signori del luogo, i De Bonnault. Si blasona: « D’azur aux flots d’argent issant de la pointe, surmontés d’un dauphin d’or accompagné de deux étoiles du même en chef » (D’azzurro, ai flutti d’argento uscenti dalla punta, sormontati da un delfino d’oro accompagnato da due stelle dello stesso in capo).

I flutti rappresentano il torrente Margelle che ha le sue sorgenti nel comune e che attraversa il territorio.

 

Nota di Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“D’azzurro, ai flutti d’argento uscenti dalla punta, sormontati da un delfino d’oro accompagnato da due stelle dello stesso in capo”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: azzurro
Oggetti dello stemma delfino, flutto, stella

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su