Comune di Lusernetta (TO)

Informazioni

  • Codice Catastale: E759
  • Codice Istat:
  • CAP: 0
  • Numero abitanti: 531
  • Altitudine: 0
  • Superficie: 0
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 0.0
  • Distanza capoluogo: 0.0

Storia dello stemma e del comune

Piccolo comune della Val Pellice, sulla sponda destra del torrente che le dà il nome, Lusernetta, trae il nome dalla vicina e più cospicua Luserna (Attuale Luserna San Giovanni), della quale è un “diminutivo”, documentato come Lusernete  in antico.

Quando nel 1872 le località di Luserna, Luserna Alta e San Giovanni Pellice si unirono per formare il nuovo comune di Luserna San Giovanni, Lusernete rimase autonoma (come lo era già dal XVI secolo).

Lo stemma si blasona: “Partito: nel primo, di rosso, alla lucerna d’oro, accesa di tre fiamme, al naturale, cimata da asta munita di anello verticale; nel secondo, di azzurro, al sole d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”. Nella figurazione in uso la “lucerna”, emblema scelto per l’assonanza con il toponimo, è rappresentata nella forma tipica dell’età romana e medievale, formata da un sostegno con quattro piccole lucerne; in alcune figurazioni precedenti essa è invece un modello più piccolo (rafforzando la funzione “parlante” dell’emblema), munito di gancio con il quale si poteva appendere.

Il gonfalone è un “drappo partito di azzurro e di giallo…”

Stemma e gonfalone sono stati concessi con DPR del 12 ottobre 1987.



Nota di Massimo Ghirardi
Si ringrazia Giancarlo Scarpitta per le preziose informazioni
Profilo Araldico
“Partito: nel primo, di rosso, alla lucerna d’oro, accesa di tre fiamme, al naturale, cimata da asta munita di anello verticale; nel secondo, di azzurro, al sole d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Fonte: Giancarlo Scarpitta

Stemma Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori dello scudo: azzurro, rosso
Partizioni: partito
Oggetti dello stemma anello, asta, fiamma, lucerna, sole
Attributi araldici: acceso, cimato, munito, verticale
Profilo Araldico
“Drappo partito di azzurro e di giallo…”
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Bruno Fracasso

Fonte: Giancarlo Scarpitta

Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: azzurro, giallo
Partizioni del gonfalone: partito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

  • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 12/10/1987

Torna su