Comune di Jacou (34)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Jacou (in occitano Jacon) è un comune francese del dipartimento dell’Hérault, nella regione dell’Occitania.

I suoi abitanti sono chiamati Jacoumards e Jacoumardes.

Nel XII secolo, si sa che esisteva una Villam Jocone, minuscola parrocchia di una quindicina di famiglie.

Il cartolario di Maguelone riporta la presenza, nel 1144, di San Pietro di Jocone. Un cambio fonetico ha portato a trascrivere il nome Jacou come Jacono nel 1529, quindi è diventato Jacon, nel  1626, per adattarsi alla pronuncia francese e tale è rimasto nell’uso dialettale. Solamente nel 1740 il nome in francese è divenuto Jacou.

Nel 1469, Raoul Bocaud compera un terreno agricolo a Jacou e vi ci fa costruire una prima dimora. Viene da Tolosa, ha fatto studi di diritto a Montpellier e, quindi, è divenuto procuratore alla Corte dei Conti, Aiuti e Finanze. Suo nipote, Pierre, primo presidente della Corte, procede a dei miglioramenti nella costruzione nello stile del XVII secolo. premier Président à la Cour, procède à des aménagements du bâtiment dans un style XVIIe.

Lo stemma di Jacou si blasona: « D’azur à trois glands renversés d’or surmontés d’une étoile du même.  ».

In italiano: “Di azzurro a tre ghiande rovesciate di oro sormontate da una stella dello stesso”.

Lo stemma non risulta nell’armoriale del D’Hozier forse per l’esiguità del villaggio.



Nota di Bruno Fracasso
Profilo Araldico
“Di azzurro a tre ghiande rovesciate di oro sormontate da una stella dello stesso”.
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Colori dello scudo: azzurro
Oggetti dello stemma ghianda, stella
Attributi araldici: rovesciato, sormontato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su