Hondschoote

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

La città di Hondschoote (Hondschote , in fiammingo) si trova nel dipartimento del Nord, nella regione del Nord-Pas de Calais. Compare in documenti del cartolario del conte Baldovino V di Fiandra risalenti al 1067. Il villaggio prosperò e si sviluppò nel Medioevo grazie all’industria tessile. Nel periodo rivoluzionario la battaglia, detta di Hondschoote, del 6/8 settembre 1793, fu un avvenimento centrale che salvò la giovane Repubblica Francese. Il re d’Inghilterra aveva inviato, attraverso le Fiandre, una grande armata al comando del duca di York, che si impossessò di Dunkerque, importante punto di forza per l’invasione della Francia, per lo scontro armato vennero raggiunti anche da contingenti olandesi, hannoveriani e austriaci al comando del maresciallo Freitag; ma la battaglia venne vinta dai francesi grazie al determinante contributo dei volontari patrioti rivoluzionari. L’unico elemento che differenzia lo stemma di Hondschoote da quello del vicino comune di Ghyvelde, è la decorazione della Croix–de–Guerre, concessa nel 1949 a quest’ultimo, appesa alla punta dello stemma1. Infatti i due stemmi sono identici e si blasonano in modo uguale: “D’hermines à une bande de gueules chargée de trois coquilles d’or”(D’armellino alla banda di rosso caricata da tre conchiglie d’oro). L’ermellino (in araldica: “armellino”) ricorda l’appartenenza del territorio alla Contea di Fiandra, le tre conchiglie fanno riferimento al pellegrinaggio, in particolare a quello verso Santiago di Compostela, da Hondschoote passa infatti una delle Vie (Camino de Santiago) verso la tomba di San Giacomo apostolo in Galizia, ma anche alla Crociata (sorta di “pellegrinaggio armato”) che nel 1096 venne intrapresa da Wilhem van den Moëre (noto anche come Guillaume d’Hondescote) al seguito del conte Robert di Fiandra. Esse quindi sono ritenute le armi proprie del primo signore della zona. Il comune di Bray-Dunes, nato scorporandone il territorio da quelli di Hondschoote e Ghyvelde, ha mantenuto nel capo del proprio stemma il blasone Hondschoote. (1): Attualmente nessuno dei due comuni usa corone di rango. A rigore lo stemma di Hondschoote dovrebbe avere una corona di città (nel XVI secolo fu sede anche di una sorta di università: la Camera di Retorica, in lingua fiamminga, operante fino al XIX secolo), mentre Ghyvelde quella da comune. Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“D’armellino alla banda di rosso caricata da tre conchiglie d’oro”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: armellino, rosso

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su