Comune di Combs-la-Ville (77)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Combs-la-Ville è un Comune francese del dipartimento di Seine-et-Marne, nella regione parigina dell’Île-de-France, sulle rive dell’Yerres. Il toponimo deriverebbe dalla locuzione latina Cumbis Villae, ed è documentato in un atto del 636, col quale il re Dagobert I lascia per testamento le proprie terre di Cumbis all’abbazia benedettina di Saint-Vincent (la futura Saint-Germain-des-Près).

Si tratta di un insediamento gallo-romano, più tardi compreso nel feudo di Corbeil, i cui detentori costruiranno il castello de La Fresnaye.

Dal 1960 è sede delle vetrerie d’arte Lalique.

Lo stemma cittadino si blasona: “D’azur chaussé d’or, l’azur chargé de trois fleurs de lis d’or, accompagnées en coeur d’un écusson de sable, surchargé de trois besants d’argent. Au chef cousu de gueules, chargé d’une couronne à l’antique d’or” (D’azzurro calzato d’oro, l’azzurro caricato da tre gigli d’oro, accompagnati in cuore da uno scudetto di nero, sovraccarico di tre bisanti d’argento. Al capo cucito di rosso, caricato da una corona all’antica d’oro). Lo scudo è timbrato da una corona murale a cinque merli visibili e sostenuto dal listello d’argento portante l’iscrizione CUMBIS VILLAM (nella versione “storica” di Robert Louis o, in altre versioni più recenti, CUMBIS VILLA).

Nella interpretazione della Mairie i colori azzurro, rosso e oro sono antichi e il fondo azzurro rappresenterebbe, in particolare, la serenità e l’intercomunalità (?).

I gigli d’oro in campo azzurro sono certamente un riferimento alla casa reale di Francia, da ricordare che nel 1783 Luigi conte di Provenza, fratello di Luigi XVI e futuro Luigi XVIII era proprietario delle terre del villaggio di Combs-la-Ville.

Nota di Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“D’azzurro calzato d’oro, l’azzurro caricato da tre gigli d’oro, accompagnati in cuore da uno scudetto di nero, sovraccarico di tre bisanti d’argento. Al capo cucito di rosso, caricato da una corona all’antica d’oro”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: azzurro, oro, rosso
Partizioni: capo, interzato in calza
Oggetti dello stemma bisante, corona all'antica, giglio, scudetto
Attributi araldici: accompagnato, caricato, cucito, in cuore, sovraccaricato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su