Comune di Chiesa in Valmalenco (SO)

Informazioni

  • Codice Catastale: C628
  • Codice Istat:
  • CAP: 23023
  • Numero abitanti: 2626
  • Nome abitanti: chiesani
  • Altitudine: 960
  • Superficie: 960
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 15.4
  • Distanza capoluogo: 15.4

Storia dello stemma e del comune

Il nome del Comune deriva dal fatto d’esser stato sede della chiesa di San Giacomo Apostolo, chiesa principale di tutta la Val Malenco (pur dipendente fino al XVI secolo da Sondrio), il paese è posto sulla Via del passo del Muretto, per l’Engadina e i Grigioni, ed è da sempre il centro principale della vallata nonché sede della Magnifica Comunità della Valle di Malenco. Fino al 1816 La Valmalenco era una importante “vicinia” (comunità) del vicino Comune di Sondrio, che nel XIV secolo venne definita “Quadra di San Giacomo di Malenco” con propri magistrati eletti popolarmente. Nel 1816 venne creato il Comune di Chiesa in Valmalenco ma ne vennero separati Spriana, Caspoggio, Lanzada e Torre di Santa Maria, eretti in Comuni autonomi. Lo stemma del Comune riprende quello della nobile famiglie dei Chiesa che, stanziatasi nel territorio nel XVI secolo finì per acquisirne il nome. Blasone: “Interzato in fascia; nel primo d’oro all’aquila di nero, rostrata e coronata d’oro, linguata di rosso; nel secondo d’azzurro alla chiesa al naturale col campanile posto a destra; nel terzo bandato d’argento e d’azzurro”. Nota di Massimo Ghirardi Bibliografia: AA.VV. DIZIONARIO DI TOPONOMASTICA Storia e significato dei nomi geografici italiani. UTET, Torino 1997. Foppoli (Marco) GLI STEMMI DEI COMUNI DELLA VALTELLINA E VALCHIAVENNA. Origini, storia e significato degli emblemi dei Comuni della Provincia di Sondrio. Alpinia, Bormio 1999 Pellegrini (Giovanni Battista) TOPONOMASTICA ITALIANA. Hoepli, Milano 1990 Il comune di Chiesa in Valmalenco fa parte della Comunita’ Montana della Valtellina di Sondrio.
Profilo Araldico
“Interzato in fascia; nel primo d’oro all’aquila di nero, rostrata e coronata d’oro, linguata di rosso, nel secondo d’azzurro alla chiesa al naturale col campanile posto a destra; nel terzo bandato d’argento e azzurro”. D.P.R. 27 settembre 1972
Stemma ridisegnato

Stemma Ufficiale
Altre Immagini



Colori dello scudo: argento, azzurro, oro
Partizioni: interzato in fascia
Profilo Araldico
“Drappo partito di bianco e di azzurro.”
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su