Comune di Caudry (59)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Comune del Dipartimento del Nord, regione Nord-Pas de Calais, Caudry alza oggi uno stemma di antica origine e molto semplice, che si blasona: « D’argent à trois feuilles de vigne1 de gueules »

In italiano: “D’argento, a tre foglie di vigna2 di rosso”.

 

Deriva dall’arme araldica antica della famiglia signorile dei Caudry, risalente al XIV secolo, e riportata su un manoscritto del secolo successivo conservato nell’archivio comunale.

 

In alcune versione precedenti le foglie sono anche rappresentate in diversi smalti.

 

Lo stemma è solitamente accompagnato dalla corona civica con quattro torri e dal serto di alloro e quercia tipico dell’araldica civica francese del XIX secolo.

 

 

(1): secondo il blasone in francese antico “vigne” viene scritto come “vivier” che, in francese contemporaneo, corrisponde a “vivaio” (“bacino d’acqua dove si allevano i pesci”); questo ha determinato una certa confusione: in francese esiste una varietà di salice col nome di Saule Vivier (Salix alba  L.) ma le cui foglie non sono per nulla simili a quelle dello stemma dei signori di Cudry.

 

(2): in italiano si preferisce “vite”.

 

 

Nota di Massimo Ghirardi e Daniel Juric

Profilo Araldico
“D’argento, a tre foglie di vigna di rosso”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: argento

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su