Caudrot

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Caudrot è un antico villaggio fondato dai profughi galli sfuggiti alle invasione degli Unni intorno al 450, sulla riva destra della Garonne, dove in questa confluisce il torrente Dropt. Il nome quindi altro non è che la contrazione del latino “Cauda Drotis” che, letteralmente, significa “coda del Dropt”.

 

La figura della confluenza è spesso richiamata, in araldica, da pezze triangolari o da scaglioni (come in questo caso). La figura può richiamare anche l’importante ponte di Castets che collega le due rive della Garonne.

 

Le api simboleggiano le diverse attività della cittadina, nell’agricoltura (soprattutto cereali e vite) ma anche negli altri campi della creatività umana.

 

Lo stemma si balsona : «De gueules au chevron d’argent accompagné de trois étoiles d’or bien ordonnées : deux en chef, une en pointe ; à la divise d’argent et au chef de gueules à trois abeilles aux ailes étendues d’or»

(Di rosso allo scaglione d’argento accompagnato da tre stelle d’oro ben ordinate : due in capo e una in punta ; il tutto abbassato sotto alla cotissa d’argento; al capo di rosso alle tre api d’oro al volo spiegato).

 

Nota di Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“Di rosso allo scaglione d’argento accompagnato da tre stelle d’oro ben ordinate : due in capo e una in punta ; il tutto abbassato sotto alla cotissa d’argento; al capo di rosso alle tre api d’oro al volo spiegato”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: rosso
Partizioni: capo
Oggetti dello stemma ape, stella, volo
Pezze onorevoli dello scudo: cotissa, scaglione
Attributi araldici: abbassato, accompagnato, ben ordinato, in capo, in punta, spiegato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su