Comune di Carnate (MB)

Informazioni

  • Codice Catastale: B798
  • Codice Istat:
  • CAP: 20040
  • Numero abitanti: 7270
  • Nome abitanti: carnatesi
  • Altitudine: 237
  • Superficie: 237
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 15.9
  • Distanza capoluogo: 15.9

Storia dello stemma e del comune

“Di verde, al bracco rampante al naturale, collarinato di rosso”, così blasona lo stemma concesso al Comune di Carnate il Regio Decreto del 28 luglio 1932 di Vittorio Emanuele III e le successive Regie Lettere Patenti del 20 giugno 1935. Lo stemma in questione «parrebbe derivare da quello dell’antica e illustre famiglia milanese dei Cagnola, la quale, nel periodo più florido della sua storia, si sarebbe spostata da Milano a Carnate, probabilmente per qualche sua antica proprietà sita in questa località». Lo stemma della famiglia de Cagniolis, presente nello Stemmario Trivulziano e nel Codice Archinto, ha la seguente descrizione araldica: “di rosso, al castello d’oro, merlato alla guelfa, aperto e finestrato del campo, sostenuto da due levrieri d’argento”; lo stemma di Carnate sarebbe stato quindi ottenuto dalla figura del levriere presente nello stemma della famiglia Cagnola, cambiandolo in bracco, mutandolo il “colore” da argento a “naturale” e affibbiandolo con un collare di rosso. È possibile che in questa scelta abbia anche giocato un ruolo l’assonanza tra “cane” e “Ca(r)nate”. Aggiungiamo, a titolo d’informazione, che per il Crollalanza: «Il cane è molto frequente nelle armi, specialmente il bracco, il levriere, il mastino, il barbone e l’alano. … E come emblema di custodia, di vigilanza, di fedeltà, d’obbedienza, di sommessione e di gratitudine venne posto fra le figure del blasone.» Nota di Giovanni Giovinazzo Bibliografia: Caratti di Valfrei, L. (a cura di). LA PROVINCIA DI MILANO E I SUOI COMUNI. Gli stemmi e la storia. Provincia di Milano, 2005. Crollalanza (Di), G. ENCICLOPEDIA ARALDICO-CAVALLERESCA. Prontuario nobiliare, p.143. Pisa, 1876/77.
Profilo Araldico
“Di verde, al cane levriero rampante di argento, collarinato di rosso, legato ad una catena movente dall’angolo sinistro del capo. Ornamenti esteriori da Comune”.
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini

Colori dello scudo: verde
Profilo Araldico
“Drappo di azzurro…”
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: azzurro

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

  • Regio Decreto (RD) di concessione – 28/07/1932

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su