Comune di Bazancourt (51)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Bazancourt è un Comune industriale del Dipartimento della Marne, nella Regione della Champagne-Ardenne. Il territorio apparteneva al capitolo della cattedrale di Saint-Rémy, il cui santo titolare aveva come simbolo una colomba.

Il primo insediamento industriale avvenne per opera di Napoleone I, che fece edificare a sue spese la fabbrica Lelarge, da dove uscì il primo filo prodotto meccanicamente in Francia, mentre durante il “Blocco Continentale” venne agevolato l’impianto dello zuccherificio per estrarre lo zucchero dalle barbabietole, procedimento ideato da Benjamin Delessert.

Il nipote Napoleone III invece favorì l’apertura di un’industria di casseforti, grazie all’amicizia con Auguste Nicolas Bauche, che cent’anni fa realizzò la prima chiave “Monopole” che ha dato notorietà alle industrie Fichet-Bauche. Si tratta di una chiave con serratura per casseforti, la prima del tipo“volumetrico” che rende impossibile prenderne l’impronta, progettata dagli specialisti meccanici Noel e Scailquin, tutt’ora prodotta (modello M3B) dalla ditta.

Lo stemma quindi porta alcuni simboli che ricordano la storia socio-economica della città: la pergola (figura araldica che assomiglia ad una “Y” maiuscola) allude al pallio arcivescovile e alle ali aperte della colomba di Saint-Rémy; i “biglietti” d’argento rassomigliano ai cubetti (morceaux) di zucchero di Delessert, la bobina rammenta la bachicoltura, molto diffusa in passato e il primato nella realizzazione dei filati, la chiave “Monopole” rappresenta l’altra importante industria locale delle casseforti. Le spighe sono un evidente simbolo dell’agricoltura che rappresenta ancora un’importante voce nell’economia locale. Porta un capo, rosso con tre api d’oro, dal volo spiegato, che ricorda quello delle “Bonnes Villes” dell’Impero Napoleonico e ricorda la predilezione degli imperatori della casa Bonaparte per il Comune, però, in questo contesto, le api assumono anche una connotazione di simbolo della produttività degli abitanti e della qualifica “industriale” della città. Gli smalti azzurro e argento sono ripresi dall’emblema della Champagne.

Si blasona: « d’azur au pairle d’argent chargé d’une clef renversée de sable, accompagné en chef d’un semi de billettes aussi d’argent, à dextre d’une bobine d’or et à senestre d’un bouquet de trois épis de blé du même posé en barre, au chef cousu de gueules chargé de trois abeilles volantes aussi d’or »

(D’azzurro alla pergola d’argento caricata dalla chiave di nero rivoltata e con gli ingegni verso in basso, accompagnata in capo d’un seminato di biglietti pure d’argento, a destra d’una bobina d’oro e a sinistra da tre spighe di grano impugnate e legate dello stesso poste pressoché in sbarra, al capo cucito di rosso caricato da tre api al volo spigato anch’esse d’oro).

 

ATTENZIONE: Da notare che secondo alcuni puristi (e pure secondo alcune versioni dello stemma) la chiave non andrebbe rappresentata nella forma naturalistica della celebre serratura “Monopole” ma come un’ordinaria chiave araldica. Abbiamo preferito la versione con chiave naturalistica perché rappresenta un divertente esempio di araldica “commerciale”!

 

Nota di Massimo Ghirardi

Profilo Araldico
“D’azzurro alla pergola d’argento caricata dalla chiave di nero rivoltata e con gli ingegni verso in basso, accompagnata in capo d’un seminato di biglietti pure d’argento, a destra d’una bobina d’oro e a sinistra da tre spighe di grano impugnate e legate dello stesso poste pressoché in sbarra, al capo cucito di rosso caricato da tre api al volo spigato anch’esse d’oro”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: azzurro, rosso
Partizioni: capo
Oggetti dello stemma ape, biglietto, bobina, chiave, ingegno, spiga, volo
Pezze onorevoli dello scudo: pergola
Attributi araldici: accompagnato, caricato, cucito, impugnato, in capo, legato in sbarra, rivoltato, spiegato, verso il basso

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su