Comune di Ardea (RM)

Informazioni

  • Codice Catastale: M213
  • Codice Istat:
  • CAP: 40
  • Numero abitanti: 42879
  • Nome abitanti: ardeatini
  • Altitudine: 37
  • Superficie: 37
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 40.4
  • Distanza capoluogo: 40.4

Storia dello stemma e del comune

Ardea divenne comune autonomo nel 1970 staccandosi dal comune di Pomezia. Si ritiene che il toponimo derivi dal latino “ardea” (airone). Nella dizione locale, il nome del comune si pronuncia con l’accento sulla prima vocale “Árdea”, mentre nella forma ufficiale la pronuncia pone l’accento sulla penultima vocale (“Ardéa”) adottando la forma non originaria. I comuni confinanti sono: Albano Laziale, Anzio, Aprilia, Ariccia, Pomezia, Roma.
Profilo Araldico
“Troncato: il PRIMO, di rosso, all’airone d’argento, volante in banda, le ali in sbarra; il SECONDO, di cielo, alla nave all’antica,  d’oro, guarnita d’argento, navigante sul mare di azzurro, mareggiato di argento. Ornamenti esteriori da Comune”. D.P.R. 30 ottobre 2008, trascritto nel Registro Araldico dell’Archivio Centrale dello Stato il 14 novembre 2008, registrato nei registri dell’Ufficio Onorificenze e Araldica il 26 novembre 2008
Stemma ridisegnato
Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini

Colori dello scudo: campo di cielo, rosso
Partizioni: troncato
Profilo Araldico
“Drappo di bianco con la bordura di rosso, riccamente ornato di ricami di argento e caricato dello stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate e poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta e nastri tricolori dai colori nazionali frangiati d’argento”.
Gonfalone ridisegnato
Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su