Comune di Amriswil (TG)

Informazioni

Storia dello stemma e del comune

Amriswil (Ammerschwiil, nel dialetto locale) è un comune del Cantone Turgovia, nel distretto di Arbon. La comunità è composta da sei agglomerati, compreso il capoluogo, gli altri sono:

  • Amriswil

  • Oberaach / Biessenhofen

  • Hagenwil / Räuchlisberg

  • Schocherswil

  • Schrofen


Il villaggio è documentato dal 799 come Amalgeriswilare, toponimo veterotedesco (o “alemanno”) che significa “piccolo paese, frazione” o anche “fattoria” e il personale Amalgēr, da cui “Fattoria di Amalger” posto lungo una via che collegava i centri che, in epoca romana, divennero Vitudurum (Oberwinterthur) e Arbon (Arbor Felix).

Nel 1408 è documentata una cappella di “Amergaswile”, mentre bisogna attendere il 1803 perché venga riconosciuta la “municipalità”, con la creazione del cantone Turgovia.

Nel 1925 venne unito a quello di Amriswil il territorio di Hemmerswil, nel 1932 quello di Mühlebach, nel 1979 quelli di Biessenhofen, Oberaach e RäuchlisbergHagenwil, infine nel 1997 anche quello di Schocherswil.

Il 1 gennaio 2005 al comune è stato riconosciuto lo status di “città”.

Lo stemma comunale simboleggia l’unione delle varie comunità che formano la circoscrizione amministrativa, le mele sono state ridotte a sei negli anni ’60 del XX secolo; si blasona: “In Silber ausgerissener grüner Baum mit sechs roten Äpfeln” che corrisponde all’italiano “D’argento, all’albero di melo sradicato di verde, fruttato di sei di rosso”.


Nota di Massimo Ghirardi
Profilo Araldico
“D’argento, all’albero di melo sradicato di verde, fruttato di sei di rosso”.
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale
no stemma
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Colori dello scudo: argento
Oggetti dello stemma albero di melo
Attributi araldici: fruttato, sradicato

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

Torna su