Comune di Aieta (CS)

Informazioni

  • Codice Catastale: A105
  • Codice Istat:
  • CAP: 87020
  • Numero abitanti: 845
  • Nome abitanti: aietani
  • Altitudine: 525
  • Superficie: 525
  • Prefisso telefonico: 0
  • Distanza capoluogo: 151.3
  • Distanza capoluogo: 151.3

Storia dello stemma e del comune

Il centro di Aieta e’ di origine bizantina e risale al X secolo; secondo gli studiosi fu certamente uno dei piu’ antichi feudi in Calabria e sappiamo che Federico II lo confermo’ a Gilberto De Giffone, dal quale per discendenza femminile passo’ alla famiglia Lauria, che lo mantenne in dominio con alterne vicende fino al ‘400. Successivamente fu possedimento dei De Montibus (1496-1509), nuovamente dei Lauria (1509-1528), del capitano De Loquinghen (1532), dei Martirano (1540-1572) e dei Cosentini (1572-1799) che dal 1624 vi ebbero il titolo di marchese. Infine, appartenne come baronia per un breve periodo (1799-1806) agli Spinelli di Scalea. Fu aggregato dal 1928 al 1937 al Comune di Praia a Mare. Il palazzo Martirano e’ uno dei piu’ significativi monumenti di Aieta; l’edificio, una costruzione del XVI secolo tra le meglio conservate in Italia, presenta all’esterno una elegante loggia a cinque arcate su colonne e all’interno soffitti lignei carenati di notevole pregio artistico. La vicina cappella gentilizia, anch’essa di epoca rinascimentale, evidenzia nella costruzione l’impiego di materiali di recupero (colonne), probabilmente provenienti dall’antico centro greco – romano di Blanda nei pressi dell´abitato di Tortora. La chiesa della Visitazione e’ a tre navate del ‘600; conserva un altare marmoreo policromo, altri altari con cornici risalenti al XVII-XVIII secolo e un prezioso dipinto su tela del ‘300 raffigurante la Madonna con il Bambino. Importanti attivita’ economiche sono l’agricoltura (olivi, agrumi, vite) e la trasformazione ed il commercio dei relativi prodotti. Patrono: San Vito (15 giugno) Note di Luigi Prato Il toponimo deriva dal greco “aetos” (aquila) forse perche’ il paese e’ situato in una posizione dominante o forse perche’ vi fu abbondanza di aquile. Il comune di Aieta fa parte della Comunita’ Montana Dorsale Appenninica Alto Tirreno. I comuni confinanti sono: Tortora, Praia a Mare, Laino Borgo, Papasidero, Santa Domenica Talao, San Nicola Arcella.
Profilo Araldico
“Di azzurro, al monte di argento di tre cime; cimato dall’aquila al naturale sorante”
Stemma ridisegnato

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Fonte: Dipartimento di Araldica Pubblica

Stemma Ufficiale
Altre Immagini



Colori dello scudo: azzurro
Profilo Araldico
“Drappo di rosso…”
Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Bruno Fracasso

Gonfalone Ufficiale
no gonfalone
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: rosso

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

  • Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) di concessione – 22/01/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su