Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

Troncato: al 1° d’azzurro al castello d’oro, murato di nero, torricellato di un pezzo, merlato alla guelfa, aperto e finestrato del campo; il 2° d’argento alla campagna di verde caricata di uno specchio d’acqua dal quale esce uno zampillo dello stesso

D.P.C.M. 6 ottobre 1953


Zoppola

“Due scudi accollati: 1) Inquartato, al primo e al quarto d’argento alla croce d’azzurro, al secondo e al terzo di rosso alla croce di Sant’Andrea d’oro; 2) Inquartato: al primo di verde alla croce ancorata d’argento, al secondo e al terzo d’argento al leone di nero”.


Zoteux


Zovencedo

“Partito: al 1º fasciato di oro e di rosso, di dieci pezzi; al 2º d’azzurro alla fascia in divisa d’oro, accompagnata in capo da tre bisanti dello stesso disposti 1,2 e in punta dal monte all’italiana di tre colli (2 e 1), sempre dello stesso. Ornamenti esteriori da comune”.


Zubiena

“Di azzurro, ai tre pani di zucchero, bianchi”


Zuccarello

“D’oro, alla banda di nero, caricata da una cinquefoglie d’argento accostata da due conchiglie dello stesso”.


Zudausques

“Di argento alla fascia di azzurro…”


Zug

“D’azzurro alla croce latina d’argento con la traversa affiancata da due stelle d’oro a otto raggi”


Zugliano

“Di rosso, alla colonna dorica spezzata, d’argento, posta in sbarra, su cui poggia l’aquila d’oro, col volo abbassato e con la testa rivolta”

D.P.R. 28 gennaio 1953


Zuglio

D.P.R. 14 febbraio 1970


Zumaglia