Armoriale dei comuni per stato

“Di rosso con al centro gioia o gazza al naturale afferrante con gli artigli un bastone in banda. Ornamento esteriori di Comune”.


Valgioie

“Troncato: nel primo, di rosso, ai tre bisanti d’argento, male ordinati; nel secondo, d’azzurro, alla stella di otto raggi d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 19 luglio 1986


Valgoglio


Valgrana


Valgreghentino

“D’azzurro alla banda d’argento caricata di tre pali dentati e partiti dentati di nero e di rosso e accompagnata in capo da un leone d’oro, armato e linguato di rosso, e in punta da un pastorale rivolto in palo d’oro. Ornamenti esteriori da Comune. Nastri portati i colori dello Stato e della Regione”.

D.P.G.R. Dino Viérin n. 602 del 10 ottobre 2001.


Valgrisenche

“Partito, il primo d’argento a due fasce di rosso, abbassato ad un capo di giallo caricato della corona di principe; il secondo d’azzurro alla figura del seminatore tenente con la destra un aratro affondato, il tutto al naturale abbassato ad un capo di giallo caricato da tre spighe d’argento poste a ventaglio. Ornamenti esteriori da Comune”.


Valguarnera Caropepe


Vallada Agordina

D.P.R. 11 marzo 1980


Vallanzengo

“Di rosso, alla fontana zampillante d’argento, a due orsi di nero, affrontati, in atto di bere dalla vasca della fontana, il tutto su pianura erbosa di verde”.


Vallarsa

Palma di alloro e quercia contenente inferiormente due frecce, due spighe di frumento e tre fiori racchiusi in una forma ovoidale.
Dallo Statuto comunale


Vallata