Armoriale dei comuni per stato

“D’azzurro, alla croce diminuita, d’argento, accantonata nel primo cantone dalla foglia di vite, con il picciolo all’insù, posta in sbarra, di verde, e nel secondo cantone dal grappolo d’uva, posto in banda, di porpora, col tralcio posto in sbarra e munito di viticcio, di verde. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 31 ottobre 1988


Treiso

“D’azzurro al Tau d’oro, al piede del quale sono nascenti in banda e in sbarra due foglie di pioppo d’argento; al capo d’oro caricato da un leone nascente di rosso”.


Tremblay-en-France

“Troncato semipartito: nel primo di campo di cielo, all’Etna al naturale, innevato sulla cima, fumante,col fumo posto in sbarra, di
bianco; nel secondo di verde, alle tre chiese d’argento, ordinate in sbarra, munite di campanili posti due a sinistra, e quello della
Chiesa in capo, a destra, la chiesa mediana più grande; nel terzo di rosso, all’ovale d’azzurro, caricato della lettera “M” della Beata
Vergine Maria d’oro,ornata da dodici stelle d’oro, poste in cerchio, l’ovale accompagnato in punta da due rami di olivo verde, in decusse.
Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 5 marzo 1984


Tremestieri Etneo

“Troncato; nel PRIMO, di azzurro, al sole d’oro; nel SECONDO, di verde, alla fenice d’argento, linguata e allumata di rosso, sulla sua immortalità uscente dalla punta, dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune”.


Tremezzina

“Campo di cielo, a tre montagne rocciose divise fra loro da due fenditure, la centrale sinistrata da una croce latina; sorgenti da una campagna d’argento caricata di due fasce ondate d’azzurro; il tutto sormontato dalla scritta in argento: ET TU VIATOR VALE. Ornamenti esteriori da Comune”

D.P.R. 5 giugno 1951


Tremosine

“D’azzurro, a tre torri d’oro aperte murate e finestrate di nero, la centrale più grande, male ordinate e accompagnate in punta da una piramide del secondo e murata del terzo”


Trentinara

“D’argento, all’aquila spiegata di nero, rostrata, armata e munita sulle ali di due gambi trifogliati d’oro, linguata e cosparsa di fiammelle di rosso”.


Trento


Trentola Ducenta

“Partito: nel PRIMO, campo di cielo, all’ontano di verde, fustato al naturale, nodrito nella campagna diminuita di verde; nel SECONDO, troncato semipartito: nel 1°, d’argento, all’aquila di nero, allumata d’oro, linguata di rosso, nel 2°, di rosso, alla banda d’argento, nel 3°, di azzurro, al leone d’argento, allumato d’oro, linguato di rosso. Ornamenti esteriori da Comune”.


Trenzano

“Trinciato; nel 1° di rosso a tre spighe di grano d’oro; nel 2° d’oro alla mucca pascente su terrazzo di verde; alla strada romana al naturale in banda sulla partizione. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 8 aprile 1975


Treppo Grande