Armoriale dei comuni per stato

“D’azzurro, ai tre colli all’italiana, uniti, fondati in punta, di verde, il colle centrale più alto e più largo, sostenente la tortora sorante,rivoltata, di argento”


Tortoreto

“D’oro ad un’aquila bicipite di nero; in cuore uno scudetto d’argento caricato da due tortore affrontate ferme sulla chioma di un albero al naturale sradicato. Ornamenti esteriori da Comune”.


Tortorici

“Verghettato d’oro e d’azzurro di 20 pezzi; al quarto franco d’azzurro alla torre d’argento sostenuta da due leoni al naturale controrampanti, il tutto in pianura di verde; alla canna gentile fogliata di verde, posta nel cantone sinistro della punta”.


Torviscosa

Scudetto contenente un ramo di olivo un ramo di limone due leoni e onde del lago con sovrastante una torre; il tutto con fondo azzurro.

Tratto dallo statuto comunale


Toscolano Maderno


Tossicia

“D’azzurro alla croce d’oro”


Toulon

“Di rosso, alla croce inchiavata e pomettata di dodici pezzi d’oro, montata su un pennone dello stesso posto in palo, addestrata da un castello torricellato di tre e sinistrata da una basilica di tre campanili, il tutto d’argento murato di nero, all’agnello pasquale pure d’argento, la testa nimbata e rivolta, attraversante sul tutto; al capo cucito d’azzurro seminato di giglio d’oro”.


Toulouse

“Di azzurro, alla pergola losangata di argento e di azzurro”.


Tourbes

“D’argento alla croce di nero caricata di cinque bisanti d’oro”.


Tourcoing

“D’azzurro, a tre torri d’argento aperte e murate di nero”.


Tournon-sur-Rhône