Armoriale dei comuni per stato


Sorianello


Soriano Calabro

“Troncato d’azzurro e di rosso, alla fascia d’oro attraversante e scritta della parola “Fidelitas”; il primo alla mitra d’oro al naturale, il secondo al libro d’argento aperto e caricato di tre tortelli d’azzurro”.

D.R. 18 novembre 1897.


Soriano nel Cimino

“D’argento, alle tre crocette di rosso, poste in fascia. Ornamenti esteriori da Comune”.


Sorico


Soriso

“Campo di Cielo, a tre monti al naturale ristretti su una campagna; quello mediano più alto e sormontato da un castello turrito, dietro il castello il sole raggiante”.

R.D. 21 agosto 1937


Sorisole

“Fasciato di azzurro e di argento, al capo di argento, caricato dal leone illeopardito, di azzurro, tenente con la zampa anteriore destra il castello, di rosso, le due torri merlate alla guelfa di tre, chiuso e finestrato di nero; esso leone coronato all’antica di azzurro, linguato di rosso, sostenuto dalla linea di partizione. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 8 dicembre 2007


Sormano


Sorradile

“Di rosso, a cinque losanghe uguali d’argento accostate e messe in fascia”.

D.R. 20 settembre 1928.


Sorrento

“Partito: il PRIMO, d’oro, alla lettera maiuscola S, di azzurro, accompagnata da quattro fasce di porpora, due in capo, due in punta; il SECONDO, di azzurro, al gambale di armatura, d’oro. Ornamenti esteriori da Città”


Sorso