Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

“Di rosso, al leccio sradicato al naturale, posto sulla campagna di verde. Ornamenti esteriori di Comune”.


Seggiano

“Di rosso, al castello d’argento, aperto e biturrito, cimato da un grifo d’oro, passante, accompagnato in punta dalle iniziali d’oro S.P.Q.S. Lo scudo sarà circondato da una lista caricata del motto: Signia Civitas prima romanorum colonia”

D.C.G. 9 giugno 1937.


Segni

“Partito di rosso e d’azzurro, al segone da boscaiolo d’argento, manicato al naturale, posto in fascia”


Segonzano

“D’azzurro, al semivolo d’aquila posto in cuore, accostato da un bisante d’oro e da un’ape dello stesso dal volo spiegato posto nei cantoni del capo e da un corso d’acqua al naturale, ondato d’argento, posto in fascia sulla punta”.

D.P.R. 11 ottobre 1965


Segrate

Prima partitura con i colori d’argento e di rosso sormontata da un castello. La seconda partitura sormontata da un albero fruttato con il motto “E Labore Fructus”.

Dallo statuto comunale.


Segusino

“D’azzurro, alla colonna posta a destra, munita di capitello e di base, fondata su altra base allargata, scalinata di due, cimata dalla croce latina trifogliata, il tutto d’argento e fondato in punta, esse basi attraversate da due spighe di grano, d’oro, decussate, il fusto della colonna accollato dal tralcio di vite, pampinoso di tre, di verde, fruttato di uno, in alto a sinistra, di rosso; il tutto accompagnato da due fenicotteri al naturale, volanti in banda abbassata, uno sull’altro, posti nel canton sinistro del capo e nel fianco sinistro. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 31 ottobre 1998


Selargius

“Di rosso alla torre di due palchi, d’argento, murata di nero, merlata alla guelfa, il palco superiore di tre, quello inferiore di cinque, il palco superiore caricato della rosa di rosso, il palco inferiore chiuso di nero e finestrato con finestrella tonda, dello stesso, essa torre fondata sulla pianura diminuita di verde. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 24 aprile 1997.


Selci

D.P.R. 2 dicembre 1998


Selegas

Il Comune di Roncone, assieme ai Comuni di Bondo, Breguzzo e Lardaro, il 1 gennaio 2016 ha dato vita al Comune di Sella Giudicarie.


Sella Giudicarie

“D’azzurro, all’angelo di faccia con una croce astata nella destra poggiata sopra una sella all’antica collocata sulla campagna, il tutto al naturale”


Sellano