Armoriale dei comuni per stato

“Di rosso, alla torre merlata e restringentesi verso l’alto d’oro, aperta, finestrata e murata di nero, posta su un mare al naturale, ondato d’oro e di nero, accostata da due leoni d’oro, affrontati, lampassati; attraversanti sul fusto di due querce al naturale ghiandate d’oro, e sormontata da un giglio d’oro. Lo scudo timbrato dalla corona comitale”.


Bayonne

“D’azzurro alla pergola d’argento caricata dalla chiave di nero rivoltata e con gli ingegni verso in basso, accompagnata in capo d’un seminato di biglietti pure d’argento, a destra d’una bobina d’oro e a sinistra da tre spighe di grano impugnate e legate dello stesso poste pressoché in sbarra, al capo cucito di rosso caricato da tre api al volo spiegato anch’esse d’oro”.


Bazancourt

“Di rosso a una torre coperta in cupola, torricellata di due pezzi, il tutto d’oro, murata, aperta e finestrata di nero, posta su di una collina d’argento, caricata di un gladio abbassato dello stesso, guarnito di nero e pomellato di oro, accostato dalle lettere di nero St a destra e M a sinistra, al capo di oro caricato da due ramoscelli fogliati di verde e fruttati di nero, addossati in fascia, quello di destra di vite e quello di sinistra di ulivo”.


Beaufort

“Inquartato: al primo di nero allo scaglione d’argento; al secondo di rosso al ricciolo di pastorale d’oro; al terzo pure di rosso alla quercia cucita di verde; al quarto d’azzurro a tre gigli d’oro”.


Beaufort

“D’oro a tre torri coperte di rosso aperte e finestrate del campo, sormontate ciascuna d’un orifiamma troncato d’argento e di rosso, fondate su una terrazza d’argento”.


Beaujeu-Saint-Vallier-Pierrejux-et-Quitteur

“Di nero al leone dorato”.


Beaulieu

“Di rosso al palo d’argento”.


Beauvais

“Di rosso a un ponte di tre archi cimato da una croce latina, accompagnata dalle lettere B,D,R nel vuoto degli archi e sostenuto da una campagna ondata, il tutto di oro”.


Bédarieux


Bedero Valcuvia

“Di rosso, a tre gigli d’argento, posti due, uno, accompagnati in capo dalla corona all’antica di cinque punte visibili, rovesciata, d’oro, il cerchio gemmato centralmente di rosso e lateralmente di verde, le cinque punte cimate ognuna da una sferetta d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 29 ottobre 2012


Bedizzole