Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

Moiola

“Di rosso, alla croce vuota, inchiavata [alias: di Tolosa] d’oro, pomettata d’argento, al capo cucito d’azzurro caricato di tre gigli d’oro”.


Moissac

D.P.R. 21 dicembre 1988


Mojo Alcantara

“D’azzurro terrazzato di verde, all’effige di S. Michele al naturale, in atto di colpire il dragone”

D.R. 10 dicembre 1935.


Mola di Bari

“Di rosso, al leone di oro, coronato dello stesso, accostato in capo da due spade in decusse, manicate di oro, con le punte in alto. Ornamenti esteriori da Comune”.


Molare

“D’azzurro alla fortezza turrita, al naturale, posta sulla campagna di verde”


Molazzana

“Di rosso, alla banda d’argento, caricata delle sigle: S.P.Q.M.”

D.R. 26 marzo 1935.


Molfetta

D.P.R. 15 luglio 1984


Molina Aterno


Molinara

“Campo di cielo, alla ruota da mulino nera, addestrata da una torre coperta di rosso e sinistrata da una casa dello stesso, chiusa e finestrata di nero, posta sopra pianura di verde””.


Molinella