Armoriale dei comuni per stato

“Scudo d’argento a tre ghirlande d’olivo, di verde, fruttate dello stesso, legate di rosso, due ed una, intrecciate; colla bordatura di rosso: lo scudo accostato da due rami di palma di verde decussati sotto la punta e legati d’azzurro, e cimato da una corona formata da un cerchio di muro d’oro aperto da quattro porte e merlato di cinque pezzi dello stesso, uniti da muricciuoli d’argento”

R.D. 20 settembre 1868


Mira

“D’azzurro alla fenice d’argento posta su fiamma nascente da tre mucchi di ruderi fondata su fiamma erbosa, il tutto al naturale, la fenice mirante un sole d’oro orizzontale a sinistra”.

D.R. 26 ottobre 1873


Mirabella Eclano

“Di azzurro, a quattro pali d’argento con una banda diminuita dello stesso attraversante sul tutto. Ornamenti esteriori da Comune”.


Mirabella Imbaccari

D.P.R. 29 ottobre 1971


Mirabello Monferrato

“Di azzurro, alle tre frecce d’oro, con le punte all’insù, impugnate, legate dal nastro svolazzante e bifido, di rosso. Ornamenti esteriori da Comune”.
D.P.R. 29 gennaio 2004


Mirabello Sannitico

“Inquartato: nel primo d’oro, al castello di rosso, murato di nero, formato da due torri, merlata alla guelfa di sei, esso castello fondato sulla bassa collina, di cerde; nel terzo, di rosso, al grappolo d’uva, d’or, unito il tralcio, posto in sbarra, pampinoso di due e munito di cirro, dello stesso; nel quarto, d’argento, alla fontana formata dal bacino circolare e dal piedritto, d’oro, zampillante di due getti, d’azzuro. Ornamenti esteriori da comune”.


Miradolo Terme

Due torri di colore oro su sfondo azzurro e verde al centro stilizzate aventi due finestre e una porta, contornato da uno scudo colore oro a sua volta contornato da una smerlatura


Miranda

“D’azzurro, allo scaglione d’oro”


Mirandola

“Di rosso alla croce d’argento, accompagnata nel cantone destro del capo da una croce scorciata dello stesso. Lo scudo alla bordura d’oro con linea di contorno rabescata.”


Mirano

“Di oro a una sant’Eulalia di azzurro sormontata da un sole (o ostensorio) di rosso”.


Mireval