Armoriale dei comuni per stato


Mariglianella

“D’azzurro, alla torre di sasso, murata di nero, chiusa di bronzo, fondata sulla pianura erbosa, il tutto al naturale, torricellata di tre pezzi alla guelfa, ciascuna torricella merlata di tre pezzi alla guelfa, quello di mezzo più alto e sormontato di tre stelle di sei raggi, d’oro, ordinate in fascia”.

D.R. 16 gennaio 1896.


Marigliano

“Partito, semitroncato, nel primo, alla torre d’argento, finestrata di uno di nero, rovinata in banda abbassata, fondata sulla campagna diminuita, di verde; nel secondo, d’oro, alla piante di gelsomino, recisa, di verde, fogliata di dodici dello stesso, fiorita di quattro, d’argento; nel terzo, d’argento, allo sciabecco di verde, guarnito di tre vele di rosso, navigante sul mare d’azzurro, fluttuoso d’argento. Ornamenti esteriori di Comune”.


Marina di Gioiosa Jonica


Marineo

“Di cielo, al cavaliere cavalcante il cavallo d’argento, allegro, con gli zoccoli di nero, con gli arti anteriori alzati, il cavaliere vestito con la corta tunica di rosso, il viso, il collo, il petto, le braccia, le gambe, i piedi di carnagione, capelluto d’oro, tenente con la’mano sinistra l’asta di nero con il puntale d’oro, munita di gagliardetto bifido, di argento, il cavallo con gli arti posteriori attraversanti il terreno collinoso di tre rilievi, di verde, uscente dai fianchi e fondato in punta. Ornamenti esteriori da Città”

DPR 2 ottobre 2006

D.P.R. 2 ottobre 2006


Marino


Mariupol

“D’argento, alla cotissa (fascia diminuita) d’azzurro, al leone di rosso attraversante”


Marlengo

“D’argento alla marlia ferrigna fiancheggiata dalle due lettere M.A. dí nero”

D.C.G. 26 maggio 1937


Marliana

“Di azzurro, al levriero di argento, collarinato di rosso, accompagnato in capo da tre stelle di sei raggi, ordinate in fascia, di argento. Ornamenti esteriori da Comune”.


Marmentino


Marmirolo