Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

Marene

“D’azzurro, alla banda ondata d’argento, accompagnata in capo da un grappolo d’uva d’oro ed in punta da un covone di grano dello stesso legato di rosso. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 9 luglio 1975


Mareno di Piave

“D’argento, al castello di azzurro, merlato alla guelfa, formato dalle due torri merlate di tre, riunite dalla cortina di muro, merlata di sei, la torre di destra cimata dall’aquila nascente, col volo abbassato, di nero, la torre di sinistra cimata dal leone nascente, di rosso, la cortina sormontata da tre stelle di cinque raggi, male ordinate, di azzurro, esso castello sostenuto da tre monti di verde, fondati in punta, il monte posto a sinistra coi declivi intieramente visibili, il monte centrale e il monte posto a destra con i declivi di sinistra parzialmente celati”.


Marentino

“D’oro, al melo di verde, fruttato di dodici, di rosso, fustato e sradicato al naturale, accompagnato in punta dal vocabolo MALETUM, ,n lettere maiuscole di rosso; alla bordatura d’azzurro, caricata di otto gigli d’oro, uno in capo, uno in punta, due nei fianchi, quattro nei cantoni. Sotto lo scudo, su striscia bifida svolazzante d’oro, il motto in lettere maiuscole di nero: JUVAT ET ORNAT. Ornamenti esteriori da Comune.”

D.P.C.M. 11 Aprile 1977


Maretto

D.P.R. 20 ottobre 1990


Margarita

“Di rosso, al drago d’argento rivoltato, a due gambe, armato d’oro e con la testa girata a sinistra, posto innanzi ad una croce latina d’argento con le estremità patenti e raggiata di quattro, attraversante una corona d’oro con le punte trifogliate”.


Margetshöchheim

“D’azzurro, alla margherita al naturale, gambuta e fogliata di verde. Motto: Plus Salis Quam Sumptus”.


Margherita di Savoia


Margno

“D’armellino, alla pergola losangata d’argento e di rosso”.


Margon


Mariana Mantovana