Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

“D’argento alla banda di rosso accompagnata in capo a sinistra da una lettera G dello stesso”


Guiscard


Gurro

“Tagliato: nel primo di rosso ad un maglio e una piccozza di argento, posti in croce di Sant’Andrea e passante verticalmente nella legatura della candela da minatori ed una fiaccola accesa anch’essa d’argento; nella seconda di azzurro, ad un aratro di legno, dal vomero in argento sulla campagna di verde.
Timbrato da un cerchio d’argento aperto da quattro pusterle (tre visibili) con due cordonate a muro sui margini, sostenente una cinta aperta da sedici porte (nove visibili) ciascuna sormontata da una merlatura a coda di rondine, il tutto d’argento.
In basso un serto aperto composto due rami di quercia e di alloro, il tutto di verde, fra loro decussati sotto la punta dello scudo e annodati da un nastro con i colori nazionali”.


Guspini

“Di rosso, al torrione d’argento a due piani, ciascuno merlato, il primo di quattro pezzi, aperto del campo, accostato da due gigli d’oro, uno per lato, fondato su pianure di verde”.


Gussago

Scudo suddiviso in quattro parti, con sovrapposta corona nobiliare, e contornato, alla base, da due fronde di cui la sinistra di alloro e la destra di quercia, legate al centro con nastro tricolore. Il PRIMO quarto, in alto a sinistra, contiene un’aquila nera coronata in campo oro; il SECONDO quarto superiore, è suddiviso a sua volta in due parti di cui una contenente tre stelle d’argento a sei punte in campo azzurro e l’altra, sottostante, un usignolo bruno rossiccio, in campo argento, posato su striscia verde; il TERZO quarto, da sinistra, contiene un braccio con la mano stringente tre serpi verdi; l’ultimo QUARTO, infine, contiene, in campo oro, un castello rosso merlato, sostenente una colomba d’argento


Gussola

“D’azzurro, alla fede vestita d’argento”.


Gy

“D’azzurro, alla collina di verde sostenente il castello degli Asburgo, d’argento, coperto di rosso”.


Habsburg


Halle

“D’oro, alla fascia scaccata di rosso e d’argento”.


Hamm

“Partito, al primo d’argento al ferro di mulino di nero e al capo scaccato dello stesso e d’argento di due tiri; al secondo d’azzurro alla banda d’oro”.


Han-devant-Pierrepont