Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

D.P.R. 3 dicembre 2001


Gravina di Catania

“Partito: al 1º d’azzurro alla pianta di grano fruttifera di tre spighe d’oro; nel 2º d’oro, al tralcio di vite fruttifera di due grappoli disposti in palo”


Gravina in Puglia


Graz


Grazzanise

“Fasciato (6 pezzi) di nero e d’oro; in cuore allo scudo, troncato di rosso e di argento, cimato da un braccio armato di spada, posta in banda. (Capo del Littorio di rosso (porpora) al fascio littorio d’oro circondato da due rami di quercia e d’alloro annodati ad un nastro dei colori nazionali). Ornamenti esterni da Comune. Cimiero: il destro­cherio armato di spada, nascente dalla corona nobiliare. Sulla punta dello scudo il cartiglio con il motto Fidelitas”.

D.P.C.M. 8 giugno 1942


Grazzano Badoglio


Greccio


Greci

“D’azzurro, alla sbarra ondata d’argento, accompagnata sopra da tre spighe di riso d’oro, disposte nel verso della sbarra, e sotto da un albero al naturale, nodrito su campagna di verde. Ornamenti esteriori da Comune”.

 

D.P.R. 2 marzo 1954


Greggio

“Di rosso alla fascia d’argento, al grifone con la coda abbassata d’oro, linguato di rosso”.


Greifenburg

“D’argento al grifone di rosso armato d’oro, con la zampa posteriore sinistra posata sulla scissione di un ceppo di quercia, biforcato e fogliato di quattro, al naturale”.


Greifswald