Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

“Troncato: il PRIMO, di verde, alle tre foglie di faggio, poste una, due, d’oro; il SECONDO, di rosso, al libro aperto, d’argento, la prima facciata con la scritta in lettere maiuscole di nero e in quattro righe PAX TIBI MAR CE, la seconda facciata similmente scritta e in quattro righe EVAN GELI STA MEUS; il tutto fiancheggiato: a destra, di azzurro, alla colonna toscana di argento, sostenuta dalla pianura di verde, sormontata dalla stella di otto raggi, d’oro; a sinistra, di azzurro, alla colonna toscana d’argento, similmente sostenuta ed accompagnata. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 27 febbraio 2009


Fuipiano Valle Imagna

“Partito: nel primo d’argento alla croce di nero; nel secondo di rosso, a tre gigli d’argento, fustati e fogliati di verde, nodriti dalla vetta centrale di un monte di tre cime dello stesso, nascente dalla punta”.


Fulda


Fumane


Fumone

“D’azzurro alle tre pile rovesciate d’argento congiunte in punta”


Funes


Furci


Furci Siculo

“Troncato dalla fascia d’argento carica della divisa FINCHÈ VENGA in caratteri latini di nero, nel primo di rosso al levriere fermo d’argento collarinato del campo, nel secondo di nero allo scaglione d’oro accompagnato da tre rose dello stesso. Corona di duca”.

Nostro blasone


Furnari

“D’azzurro alla colonna d’oro. Ornamenti esteriori di Comune”.


Furore

“Troncato: il PRIMO, di rosso, alle tre spade d’argento, impugnate, con le punte all’ingiù, la spada in palo attraversante; il SECONDO, di cielo, al ponte di tre archi, d’oro, murato di nero, l’impalcato con le parti laterali in sbarra e in banda abbassate, esso ponte uscente dai fianchi e fondato sulla campagna di azzurro, fluttuosa di argento. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 22 giugno 2005


Furtei