Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

“D’azzurro, al monte di lavagna, aperto del campo accostato da una muraglia d’argento, merlata, murata di nero, uscente dal fianco destro; il tutto sostenuto da terrazzo di verde su campagna di rosso caricata da una lanterna accesa d’argento. Ornamenti esteriori da Comune”.


Domusnovas

“Scaccato d’argento e di azzurro, lo scudo caricato in cuore di una rosa araldica di rosso”.


Donato

“Di argento, alle tre croci scorciate, bene ordinate, di rosso. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 26 giugno 2006


Dongo

“Inquartato: nel primo, di rosso alla croce d’argento; nel secondo, di azzurro, alla lettera maiuscola D, d’oro; nel terzo, di azzurro, alla torre quadrangolare, d’argento, murata di nero, vista di spigolo, la facciata volta a destra chiusa di nero e finestrata di uno dello stesso, la facciata volta a sinistra munita di due finestrelle di nero, poste in palo, essa torre priva di merli, con la sommità intagliata in rettangolo nei due lati visibili, sostenuta dalla rupe trapezoidale d’argento, fondata in punta; nel quarto, partito di nero e di rosso, al leone d’argento, attraversante. Ornamenti da Comune.”.

D.P.R. 13 marzo 1989


Donnas


Donorì

“Partito, il primo di rosso al semivolo d’argento rivoltato caricato da un tortello di rosso; il secondo d’azzurro al semivolo d’argento caricato da un tortello d’azzurro, al tortello pure d’argento passante verso la punta sulla linea di partizione”.


Dorfbeuern

Nello scudo, a sfondo grigio, è rappresentato un albero che si eleva su tre massi stilizzati, di cui i due laterali più piccoli e rotondi, quello centrale più lungo e stretto. L’albero è sormontato da tre stelle azzurre. Sia i rami che lo scudo sono sormontati da una corona a forma di torre merlata.


Dorgali

“Troncato: il primo, di rosso, alla scure di bronzo al naturale, posta in palo; il secondo, d’argento, alle due fasce ondate, di azzurro”.


Dorio

“D’azzurro al puledro allegro d’argento passante su una campagna verde. Il tutto abbassato ad un capo d’argento caricato di una banda e di una sbarra di rosso decussate. Ornamenti esteriori da Comune”


Dormelletto

“Troncato: il primo d’azzurro al sole raggiato, accostato lateralmente da due colonne d’argento; il secondo di rosso porpora caricato da tre gigli d’oro disposti 2, 1. Ornamenti esteriori di Comune”.

D.P.R. 3 luglio 1962


Dorno