Armoriale dei comuni per stato

“Troncato, alla fascia ondata di azzurro sulla troncatura: nel Primo di rosso alle tre spighe d’oro ordinate in fascia; nel Secondo d’oro all’albero sradicato di verde gambuto e fogliato al naturale. Ornamenti esteriori da Comune”.


Colzate


Comabbio

“D’azzurro al pesce passera al naturale posto in palo”.


Comacchio

“D’azzurro all’aquila al naturale, coronata d’oro”.


Comano


Comano Terme

“D’azzurro, al ponte di un solo arco, d’argento, murato di nero, con l’impalcato uscente dai fianchi e convesso, sostenente a destra l’incudine di argento, a sinistra il leone poggiante la zampa posteriore sinistra sul ponte, esso leone afferrante con le zampe anteriori per il manico, posto in banda, la mazza, leone e mazza d’oro, il tutto accompagnato in punta dalla gemella ondata d’argento. Ornamenti esteriori da Comune”.


Comazzo

“Di azzurro al San Giuliano martire tenente nella sua destra una palma, il tutto di oro”.


Combaillaux

“D’oro alla cotissa ondata d’azzurro posta in sbarra, al ponte isolato di tre archi del posto attraversante in fascia, la cotissa accompagnata in capo da un tiglio di verde, il fusto attraversante sull’arco destro del ponte, e in punta da una salamandra terrestre di nero maculata d’oro, vista di dorso e posta in sbarra, la testa in banda, circondata di fiamme di rosso”.


Comberjon

“Inquartato di oro e di rosso, ai tre alberi, quello di centro più alto, posati su di un monte di tre cime, il tutto di verde”.


Combes

“Inquartato d’argento e di rosso”.


Combourg