Armoriale dei comuni per stato

/ / Armoriale dei comuni per stato

“Di rosso, al castello d’oro, merlato di nove alla ghibellina, munito di tre torri, la centrale più eminente, merlate di tre alla ghibellina, finestrate di sei d’azzurro, tre finestre nelle torri e tre nella parte inferiore del castello, chiuso dello stesso, murato di nero e fondato sulla pianura d’argento. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 24 ottobre 1984


Castelnuovo di Farfa

“D’oro, al leone al naturale.”


Castelnuovo di Garfagnana

“Di azzurro al monte di tre all’italiana di verde, fondato su campagna diminuita dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune”

D.P.C.M. 3 maggio 1940


Castelnuovo di Porto

“D’azzurro, all’albero di castagno al naturale, sradicato.”


Castelnuovo di Val di Cecina

“Scudo d’argento alle tre fasce di rosso, al capo di rosso con serti di alloro e quercia in decusse; timbrato da corona marchionale”.

D.P.C.M. 14 febbraio 1930


Castelnuovo Don Bosco

“Di rosso, caricato in capo da una croce scorciata d’argento e in punta dalla mezzaluna calante dello stesso; ornamenti esteriori da Comune.”

D.P.C.M. 3 aprile 1933


Castelnuovo Magra

“Troncato; nel primo d’argento, al castello di rosso, aperto e finestrato, merlato alla guelfa, torricellato di due parti laterali, fondato su campagna di verde; nel secondo d’azzurro a tre file di tre losanghe, d’oro, poste in palo ed accostate. Ornamenti esteriori da Comune”.


Castelnuovo Nigra


Castelnuovo Parano

“Di azzurro alla croce diminuita d’argento, in capo un lambello d’oro.”


Castelnuovo Rangone


Castelnuovo Scrivia