Armoriale dei comuni per stato

D.P.C.M. 6 settembre 1935


Cagnano Varano

“Troncato: al primo d’oro al levriere passante d’azzurro: al secondo di rosso alla sbarra d’argento”.


Cagnes-sur-Mer

“Di rosso, al ponte d’argento murato di nero, posto sulle onde pure d’argento, caricato di cinque torri coperte dello stesso, murate e finestrate di nero, cimate da cinque gigli d’oro ordinati in capo”.


Cahors

“Campo di cielo, all’Arcangelo Michele in atto di calpestare il demonio, brandendo con la destra sollevata la spada posta in banda, la punta in basso, mentre a sinistra trattiene con una catena il demonio medesimo”.

D.P.C.M. n. 61 in data 4 novembre 1930


Caianello

“D’azzurro alla croce cucita di rosso accantonata da quattro gigli d’oro”


Caiazzo

“D’argento al vescovo passante vestito di un manto di rosso, mitrato e nimbato d’oro, tenente nella destra un baculo d’oro, con un orso bruno passante e attraversante, sul cui dorso è legato un fardello”.
Blasonatura di Massimo Turri.


Caines

“Partito di rosso e di argento alle due clave noderose di legno al naturale, poste in decusse, con le impugnature all’ingiù, la clava in sbarra attraversante”.


Caino

“Partito: il PRIMO, di rosso, alla figura di San Vittore, in maestà, aureolato, vestito con la corta tunica, la lorica, il mantello, le calighe ai piedi, impugnante con la mano destra il gladio con la punta all’insù, con la mano sinistra la palma del martirio, gladio e palma in palo, il tutto d’oro; il SECONDO, fasciato di nero e d’oro, la seconda fascia alle due stelle di sei raggi, di nero, la quinta alle due simili stelle, d’oro. Ornamenti esteriori da Comune”.

D.P.R. 4 aprile 2007


Caiolo

“D’oro, al colle all’italiana, di verde, posto a destra, e al monte roccioso al naturale, posto a sinistra, cimato dall’ulivo di verde, fustato di rosso, colle e monte fondati sulla pianura erbosa di verde; a tre stelle di sei raggi, d’argento, poste in sbarra centrata, la prima in capo, la mediana a destra del punto d’onore, la terza sormontante il colle. Ornamenti esteriori da Comune”.


Cairano


Cairate