Armoriale dei comuni per stato


Buriasco

“Troncato: il primo d’argento alla capra di rosso saliente dalla partizione; il secondo d’azzurro alla sbarra d’argento, caricata da una rosa di rosso accostata da due stelle d’azzurro raggiate di cinque. Ornamenti esteriori da Comune”.


Burolo


Buronzo

“D’azzurro, alla torre d’oro, murata di nero, merlata alla guelfa di tre, finestrata con due finestre di nero ordinate in fascia, chiusa dello stesso, la porta ornata dalla cornice di rosso, essa torre fondata sulla rupe di argento, questa fondata sulla campagna diminuita ed erbosa di verde, essa rupe accompagnata da due pianticelle di lino, fiorite ognuna di cinque, al naturale, una e una, nodrite nella campagna diminuita. Ornamenti esteriori da Comune.”


Busachi

Scudetto bicolore celeste e verde con entrostante torre civica con leone rampante e campanile. Soprastante lo scudetto una corona con gemme preziose ed ai lati due rami: di ulivo a sinistra e quercia a destra uniti in basso da un cordone annodato di colore rosso.

Dallo statuto comunale

Araldicamente si potrebbe blasonare: “Campo di cielo, a due torri affiancate con base a scarpa, quella a destra di tre palchi merlati alla guelfa di cinque, aperta e caricata al piede da un leone tenente un’asta; quella a sinistra di due palchi pure merlati alla guelfa di cinque, aperta e coperta dalla calotta semisferica cimata dalla crocetta, il tutto d’oro e fondato su un terrazzo di verde ritirato in punta”.


Busalla


Busano

“Di rosso a tre pali d’oro con il capo di Savoia (di rosso alla croce d’argento).”


Busca

“D’azzurro, al gelso di verde, fruttato d’oro, nodrito su campagna di verde. Ornamenti esteriori da Comune”

D.C.G. 6 gennaio 1941


Buscate

“Troncato: nel primo, d’argento, al castello di rosso, aperto del campo,
murato di nero, fondato sulla partizione; nel secondo, di verde, alla banda diminuita cucita d’azzurro.
Ornamenti esteriori da comune”.

D.P.C.M. 22 giugno 1985


Buscemi

“Sul campo argenteo dello scudo di tipo sannitico è raffigurato, sull’orizzonte di un verde colle, un albero di ulivo sul cui tronco è attorcigliata una vigna carica dei suoi frutti; inoltre sul suo cantone sinistro del capo spicca un’aurea spiga di grano. Lo scudo è sormontato dalla corona comunale e decorato da rami di ulivo e di quercia uniti da un fiocco”.


Buseto Palizzolo