Livorno


Provincia

Livorno

Informazioni
  • numero comuni: 20
  • numero abitanti: 228157
  • densità provincia: 188.18
Storia della Provincia e dello Stemma

La provincia di Livorno confina con le province toscane di Pisa e di Grosseto. Inoltre è bagnata dal Mar Tirreno e dal Mar Ligure.

Territorio e popolazione

Il territorio della provincia di Livorno si estende per 1212,81 kmq lungo la costa tirrenica, dai margini meridionali della piana dell’Arno fino al promontorio di Piombino, ed è costituito da una sezione di terraferma e da una insulare. La sezione continentale, che confina a nord e ad est con la provincia di Pisa e a sud-est con quella di Grosseto, è prevalentemente collinare: propaggini meridionali delle Colline Metallifere, Monti Livornesi e rilievi culminanti nel promontorio di Piombino e nel Monte Calvi; le pianure sono circoscritte alla zona intorno alla foce del fiume Cecina e al basso corso del Cornia. La sezione insulare è composta dall’arcipelago toscano con le isole d’Elba, Capraia, Gorgona, Pianosa, Montecristo e Formica di Montecristo.
Nel 1991 la popolazione raggiunge le 336.626 unità, con una densità pari a 278 abitanti per kmq.

Nel 1951 risiedevano nella provincia 282.284 abitanti, 310.210 nel 1961, 335.265 nel 1971 e 346.657 nel 1981. Nel 1881, con il territorio limitato che essa aveva nel suo primo assetto posteriore all’unità d’Italia, la popolazione ammontava a 164.693 unità, mentre nel 1936, dopo l’ampliamento territoriale del 1925, era salita a 252.621. La provincia di Livorno ha registrato il massimo incremento demografico negli anni cinquanta con un aumento del 9,9%, superiore alla media regionale e nazionale, continuato negli anni successivi con un tasso meno elevato, anche se ancora consistente (5,8%). Questa crescita è stata originata in larga misura dall’immigrazione proveniente da altre province, di cui hanno beneficiato soprattutto il capoluogo e i centri industriali.

Cenni storici

Comprendente attualmente venti comuni, alcuni dei quali importanti centri industriali e commerciali (sette con popolazione superiore ai 10.000 abitanti), la provincia di Livorno fu costituita nel 1863 con cinque comuni (Livorno e, nell’isola d’Elba, Marciana, Portoferraio, Rio nell’Elba e Longone) che formavano, all’interno del granducato di Toscana, il capitanato di Livorno, istituito nel 1606 dal granduca Ferdinando I con la dilatazione dei confini del capitanato vecchio o di Porto Pisano. Nel 1925 è stata ampliata con l’aggregazione dei comuni di Bibbona, Campiglia Marittima, Castagneto Carducci, Cecina, Collesalvetti, Piombino, Rosignano Marittimo, Sassetta e Suvereto, staccati dalla provincia di Pisa, e con il comune di Capraia isola, separato da quella di Genova. La provincia di Livorno coincide pertanto con un territorio dalla fisionomia poco unitaria: se infatti la maggior parte della sua sezione di terraferma era inclusa nel dominio pisano e quindi, dopo il 1406, in quello fiorentino, vicende proprie ha avuto, per oltre quattro secoli, il piccolo stato signorile che a partire dal 1399 gli Appiani avevano costituito con centro a Piombino, annesso al granducato di Toscana solo nel 1815; così come segnata da una pluralità di dominazioni, talvolta compresenti, è stata la storia dell’isola d’Elba, anch’essa incorporata stabilmente nei domini granducali con le decisioni del Congresso di Vienna.

Riduzione da:

La Toscana e i suoi Comuni storia, territorio, popolazione, stemmi e gonfaloni delle libere comunita’ toscane
© 1995 by Regione Toscana – Giunta Regionale
Marsilio Editori in Venezia

Informazioni fornite da Marta Valisi

Stemma Ridisegnato


Fonte: civicheraldry.com

Disegnato da: Massimo Ghirardi

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini



Profilo araldico


“Troncato: d’Elba, che è d’argento alla banda di rosso, carica di tre api d’oro e di Livorno, che è di rosso al castello d’argento merlato d’oro, aperto e finestrato di nero, uscente da un mare d’azzurro, fluttuoso d’argento; colla torre destra cimata da una bandiera bifida bianca, scritta col motto «Fides», al naturale”.

23 febbraio 1902

Profilo Araldico

“Drappo di bianco alla bordura di rosso…”

Gonfalone ridisegnato

Disegnato da: Pasquale Fiumanò

Gonfalone Ufficiale
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database
Colori del gonfalone: bianco, rosso
Partizioni del gonfalone: bordato
Profilo Araldico

“Drappo di bianco allo stemma provinciale centrato…”

bandiera ridisegnata

Disegnato da: collaborazione 111710

bandiera Ufficiale
no bandiera
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,

    • Regio Decreto (RD) di concessione – 22/02/1902