Gonfalone di Dizzasco

Benedizione del nuovo gonfalone di Dizzasco in data odierna presso la Chiesa di San Sisinnio nella frazione di Muronico a Dizzasco, in occasione della festività della B. V. della Cintura.

Il gonfalone è l’ultimo step del lungo percorso che ha portato alla concessione degli emblemi del Comune di Dizzasco, uno dei pochi comuni della Provincia di Como ancora sprovvisto.

Nel gennaio 2020, viene redatta una relazione araldica, prodotta da Carletto Genovese, nella quale vengono individuate tre proposte di stemmi civici.

Ad ottobre del 2020, a seguito di consulto referenderio tra gli abitanti di Dizzasco, viene scelta la proposta del gelso (per Muronico), dell’asino (per Dizzasco) e il capo di rosso caricato delle Chiavi di San Pietro (a cui è intestata la parrocchiale del paese).

Il decreto di concessione viene ufficializzato con la firma del presidente della Repubblica Sergio Mattarella il 14 giugno 2021. Nei giorni successivi la dottoressa Bucci viene incaricata per la realizzazione dei bozzetti ufficiali.

Il 29 agosto, grande festa a Dizzasco per la presentazione ufficiale dello stemma con un annullo filatelico delle Poste Italiane.

Esattamente un mese dopo, il 29 settembre 2021, il prefetto di Como, Andrea Polichetti, consegna nelle mani del sindaco il decreto di concessione e i bozzetti ufficiali.

Oggi, nella piccola chiesa di Muronico, è stato benedetto il gonfalone, concludendo così l’iter ufficiale di approvazione degli emblemi civici del piccolo comune intelvese.

Inserito il 6 Febbraio 2022

Tag: Aggiornamenti

Articolo riferito al Comune di Dizzasco

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.