Gli emblemi araldici del Comune di Dizzasco

È dal 1510, da quando si ha menzione del comune, come testimoniato nel “Liber consulum civitatis Novocomi”, che Dizzasco non ha avuto uno stemma. Nonostante una richiesta del 1931 con cui il governo di allora imponeva il podestà di dotarsene uno, bisogna arrivare sotto l’amministrazione del sindaco Aldo Riva, affinché il comune iniziasse un percorso per la concessione degli emblemi araldici come previsto dalla normativa in vigore.

A seguito di relazione araldica predisposta da Carletto Genovese, cofondatore del Gruppo di Araldica Civica, acquisita in data 3 febbraio 2020, sulla base del risultato della consulta popolare il cui esito è stato reso noto mediante delibera di Giunta Comunale del 28 ottobre 2020, e della delibera di consiglio comunale del 28 novembre 2020, il Comune sceglieva i bozzetti araldici da inviare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri affinché fosse predisposto il decreto legge firmato dal presidente della Reppubblica Mattarella il 14 giugno 2021.

Il 29 agosto, alle 11, al Parco del Telo “Valle dei Mulini” a Dizzasco durante l’evento “Arte, Storia, Operosità, quattro frazioni sotto un unico Stemma”, alla presenza del Presidente dell’Amministrazione provinciale di Como, dei sindaci della Valle Intelvi, del Sottosegretario del Ministero degli Interni Nicola Molteni, Vice Presidente Comunità Montana Carmela Ioculano, è stato presentato lo stemma e l’annulo filatelico.

Poste Italiane, nell’ambito di un percorso di promozione del territorio italiano e dei piccoli comuni in particolare, ha individuato Dizzasco quale realtà di Filatelia, attraverso la riproduzione di cartoline con immagini del paese, e l’annullo filatelico del francobollo per valorizzare il riconoscimento dell’Emblema Araldico.

In attesa della consegna del decreto da parte del prefetto di Como e delle miniature ufficiali, che completa in modo definitivo tutto l’iter previsto dalle normative di legge, Carletto Genovese vuole ringraziare in particolar modo il sindaco Aldo Riva e tutta l’amministrazione comunale di Dizzasco per la fiducia accordatagli, il Gruppo di Araldica Civica i cui consigli preziosi hanno prodotto uno stemma rigoroso e secondo i dettami dell’araldica civica, la dottoressa Raffaella Russo, responsabile dell’Ufficio Araldico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la preziosa collaborazione nel convalidare il progetto degli emblemi civici, la blasonatura e confermare la correttezza dei bozzetti araldici; la dottoressa Elisabetta Bucci che ha realizzato le miniature ufficiali.

Inserito il 1 Settembre 2021

Tag: Curiosità

Articolo riferito al Comune di Dizzasco

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.