Lozère


Departement

Lozère

Informazioni
  • densità:
Storia del Dipartimento e dello Stemma
Il dipartimento della Lozère (Louzéro in occitano gévaudanais, scritto Losera in grafia classica) è situato nella parte nord della regione Languedoc-Roussillon.

È il dipartimento meno popolato di Francia. Il suo capoluogo è Mende.

La Lozère è uno degli 83 dipartimenti francesi creati durante la Rivoluzione francese il 4 marzo 1790, in applicazione della legge 22 dicembre 1789. Corrisponde quasi esattamente all’antico vescovato di Gévaudan (in occitano: Gavaudan o Gevaudan; in latino: Gabalitannus) che era una parte della antica provincia della Linguadoca (Languedoc) , fatto salvo il cantone di Saugues.

Per lungo tempo è stata discussa la questione se dividere la Lozère tra i suoi vicini perché giudicata troppo piccola, ma di fronte alla ribellione degli abitanti non se ne è fatto nulla.

Malgrado l’espressione « Mont-Lozère », dalla quale deriva il nome del dipartimento, designi chiaramente un nome maschile, è prevalsa nell’uso, ma anche nelle definizioni ufficiali, la designazione al femminile.1

Scartata immediatamente la denominazione Gévaudan, che era troppo associato alla storica povertà del territorio, furono fatte diverse proposte: “Hautes-Cévennes” (Alte-Cévennes, nome molto valutato a Parigi) o “Sources” (Sorgenti), in effetti, talvolta al dipartimento viene dato il soprannome di “paese delle sorgenti” dato che le sorgenti locali sono numerose, mentre nessun fiume entra nel dipartimento. Alla fine fu deciso Lozère dal nome della “montagna Lozère” e di un piccolo corso d’acqua omonimo.

Lo stemma del dipartimento è identico a quello antico del Gévaudan e si blasona « Parti, au premier de France ancien (d’azur semé de fleurs de lis d’or) et au second d’or à quatre pals de gueules. » [Partito, al primo di Francia antico (d’azzurro seminato di gigli d’oro) e al secondo d’oro ai quattro pali di rosso].

Questo stemma è stato ufficializzato nel 1959 quando è stato edito l’armoriale del dipartimento della Lozère.

 Lozère 1

La bandiera utilizzata dalla Lozère riprende gli elementi dello stemma con il seminato di gigli d’oro, simbolo della Francia reale e il campo giallo ai quattro pali di rosso, segno distintivo del viscontado del Gévaudan.

lozère 2

Il logo che è stato utilizzato dalla Lozère fino al 2010 rappresentava i fiumi (in azzurro) e i monti (in verde) del dipartimento disegnati in maniera stilizzata, con il sole giallo che illuminava il paesaggio. Il nome Lozère appare sotto in lettere maiuscole nere.

 Lozère 3

È stato sostituito, nel 2010, da un criticatissimo logo che rappresenta il segno dell’infinito in verde sfumato, mai amato dalla popolazione. L’idea era quella di proiettare il dipartimento verso il futuro, ma è stato considerato dalla gente troppo generico. Per giustificarlo il Consiglio Generale ha sostenuto che si trattasse di un quattro molto stilizzato e di un 8 rovesciato, il numero del dipartimento [Ogni dipartimento francese è identificato da  un numero e quello della Lozère è il 48]. Oggettivamente, il 4 è poco individuabile, mentre più che un 8 il segno appare proprio come l’infinito.

La scritta è posta sotto su due righe: il nome del dipartimento è in lettere minuscole tondeggianti bastoni, mentre la definizione è in carattere maiuscolo, il tutto di grigio.

 

Nota di Bruno Fracasso e Massimo Ghirardi

 

(1)   E’ probabile che si utilizzi il femminile per designare il dipartimento per queste ragioni :

  • la parola francese Lozère termina con una e muta dando pertanto il senso del femminile;
  • la gran parte dei dipartimenti porta il nome di fiumi al femminile;
  • la desinenza in -o nel nome gévaudanais Louzero è comparabile alla desinenza femminile equivalente in occitano e può essere comparata a certe desinenze femminili in -a in certe norme di trascrizione di molti dialetti occitani;
  • sulla carta di Cassini, che determinava confini e nomi dei dipartimenti, il monte Lozère è designato come “la montagna Lozère” utilizzando un nome al femminile, come largamente in uso a quell’epoca;
  • il nome Lozère è anche quello di un piccolo corso d’acqua, chiamato anche “ruscello di Pomaret”, che nasce dal monte Lozère e si getta nell’Altier, sotto affluente del Rodano. I nomi di fiumi sono generalmente femminili in francese.

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Bruno Fracasso

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“Partito, al primo di Francia antico (d’azzurro seminato di gigli d’oro) e al secondo d’oro ai quattro pali di rosso”.

Colori dello scudo:
azzurro, oro
Partizioni:
partito
Oggetti dello stemma:
giglio
Profilo Araldico

“Partito, al primo di Francia antico (d’azzurro seminato di gigli d’oro) e al secondo d’oro ai quattro pali di rosso”.

bandiera ridisegnata
bandiera Ufficiale
no bandiera
Altre Immagini
Nessun'altra immagine presente nel database

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,