Gironda


Departement

Gironda

Gironde
Informazioni
  • densità:
Storia del Dipartimento e dello Stemma

Il dipartimento della Gironda (Gironde)  è situato nel sud-ovest della Francia nella regione dell’Aquitania (Aquitaine). Deve il suo nome all’estuario del fiume Gironda che nasce dopo la confluenza della Dordogna e della Garonna al Bec d’Ambès, a valle di Bordeaux. È il più vasto dipartimento della Francia metropolitana. Il capoluogo è Bordeaux.

Il dipartimento è stato creato il 4 marzo 1790, durante la Rivoluzione francese, in applicazione della legge 1789, a partire da una parte delle antiche province di Guyana e Guascogna (Guyenne e Gascogne). Dal 1793 e il 1795 cambiò il nome in dipartimento del Promontorio d’Ambès perché il nome Gironda faceva pensare al gruppo parlamentare dei girondini, messi al bando dai montagnardi durante la Rivoluzione francese e arrestati. Nel 1795, rientrati in auge i girondini, fu ripristinato in nome del dipartimento.

Lo stemma del dipartimento, nella forma ripresa dall’araldista Daniel Juric, si blasona: « Gironné d’azur et d’argent ; au chef de gueules chargé d’un léopard d’or, armé et lampassé d’azur. ». (Gheronato d’azzurro  e  d’argento, al capo di rosso caricato di un leopardo d’oro, armato e lampassato di azzurro)1.

Gironde 2

Esiste anche un’altra versione dello stemma che inverte i due colori del gheronato e modifica gli smalti del leopardo e che si blasona: « Gironné d’argent et d’azur, au chef cousu de gueules au léopard d’or armé de gueules. » (Gheronato d’argento e di azzurro, al capo cucito di rosso al leopardo d’oro armato di rosso).

Al momento attuale, è impossibile dire quale dei due sia quello esatto poiché lo stemma non è stato adottato formalmente. Lo stemma era stato concepito nel 1950 dall’araldista Robert Louis. Si tratta di uno stemma parzialmente parlante poiché il gherone è detto in francese “Gironne” assonante con il nome Gironde. Il leopardo è invece il simbolo della provincia della Guyana (Guyenne). Il leopardo di Aquitania, datando dal 1100 circa, non ricorda il possesso di queste terre da parte degli inglesi, ma rinvia alle armi della prima famiglia ducale di Aquitania che era, del resto, la famiglia comitale del Poitu. È il leone delle armi di questa famiglia che si ritrova nei loro antichi possedimenti. Dunque Eleonora d’Aquitania (Aliénor d’Aquitaine) aveva queste armi già prima del suo matrimonio con il futuro re di Inghilterra e il suo sbilanciamento nell’orbita inglese dell’Aquitania.

 Gironde 3

Nell’uso comune, il Consiglio generale utilizza un logo che evoca l’esagono, nome familiare (Exagone) con cui è indicato il territorio metropolitano francese, disegnato in nero dal quale si stacca una parte in rosso, dalla forma di trapezio equilatero che rappresenta il dipartimento della Gironde e vagamente rassomigliante al “gherone”. Il logo è molto apprezzato dagli abitanti, anche perché mette in mostra la loro volontà di distinzione, ed è utilizzato anche in ambito non istituzionale per pubblicizzare vari aspetti della vita dipartimentale.

 

Nota di Bruno Fracasso, Daniel Juric e Massimo Ghirardi

 

(1): in francese vi è un’assonanza tra “Gironde” e “giron” (gherone) che si perde nella traduzione italiana. Il termine deriva dal germanico “gairo” che significa «punta del giavellotto» e, inizialmente, indicava il lembo (o falda) della gonnella maschile portata sul davanti (in guisa di grembiale) e passato ad identificare ciascuno dei due lembi triangolari di stoffa, spesso di tinta contrastante, innestati  sui lati delle camicie di foggia antica per aumentarne l’ampiezza. In Araldica è una “pezza” triangolare doppia limitata da due linee di partizione che si intersecano nel cuore dello scudo).

Stemma Ridisegnato


Disegnato da: Bruno Fracasso

Stemma Ufficiale


Logo


Altre immagini


Nessun'altra immagine presente nel database

Profilo araldico


“Gheronato d’argento e di azzurro, al capo cucito di rosso al leopardo d’oro armato di rosso”.

Colori dello scudo:
argento, azzurro
Partizioni:
gheronato
Oggetti dello stemma:
leopardo
Attributi araldici:
armato, cucito

Legenda: Stemma, Gonfalone, Bandiera, Città, Sigillo, Altro,